LA VERA VERGOGNA DI IERI....

Stagioni 2013=>2015
Avatar utente
marcello77
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 3398
Iscritto il: sabato 12 maggio 2007, 11:24
Genere: Seleziona
Località: Cosenza
Ha ringraziato: 8 volte
Sei stato  ringraziato: 75 volte

Re: LA VERA VERGOGNA DI IERI....

Messaggio da marcello77 »

stefano1992 ha scritto:La cosa che qualcuno non vuol capire è che ci sono cose che vengono prima anche del Cosenza.
Ma per capire questo tuo semplicissimo concetto, bisogna risolvere qualche particolare problema di fisica nucleare??? :roll:
La coscienza civica è veramente ad un livello sotto-zero.
ODIO ETERNO AL CALCIO MODERNO!!!


QUESTO SITO È IN VENDITA. CONTATTACI ALLA MAIL COSENZAUNITED@GMAIL.COM
Avatar utente
abba
Veterano
Veterano
Messaggi: 3399
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2007, 11:04
Genere: Seleziona
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0

Re: LA VERA VERGOGNA DI IERI....

Messaggio da abba »

Perris ha scritto:Orgoglioso di essere uno di quei 6. E penso che la vergogna non possa essere di chi li era presente . Allora chiedo scusa x aver sbagliato il titolo del Topic. Se mi dite come si fa lo cambio. Penso che scrivere che la vergogna è dei 6 presenti, mi sembra che ci allontaniamo anni luce dalla più logica verità.
Forza lupi
e, di grazia, perchè tu puoi dire che chi è stato a casa deve vergognarsi e chi è stato a casa non può rispondere con le stesse identiche parole nei confronti dei 6 presenti?
Lode a te
Avatar utente
raffadani
Veterano
Veterano
Messaggi: 2970
Iscritto il: domenica 31 marzo 2013, 12:26
Genere: Seleziona
Località: Castrolibero
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0

Re: LA VERA VERGOGNA DI IERI....

Messaggio da raffadani »

embedded ha scritto:E' ovvio, è giusto, è palese, che se qualcuno dice che è una vergogna lasciare vuoto il settore ospiti per non tesserarsi altri rispondano che lo è tesserarsi per obbedire ad impostazioni che non convincono.

Per me il titolo del topic è certo una vergogna, la vergogna di chi si erge a giudice delle altrui convinzioni e comportamenti.
:good:
Avatar utente
armatabruzia
Partecipante
Partecipante
Messaggi: 420
Iscritto il: domenica 2 settembre 2007, 17:00
Genere: Seleziona
Località: Modena
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0

Re: LA VERA VERGOGNA DI IERI....

Messaggio da armatabruzia »

abba ha scritto:
Perris ha scritto:Orgoglioso di essere uno di quei 6. E penso che la vergogna non possa essere di chi li era presente . Allora chiedo scusa x aver sbagliato il titolo del Topic. Se mi dite come si fa lo cambio. Penso che scrivere che la vergogna è dei 6 presenti, mi sembra che ci allontaniamo anni luce dalla più logica verità.
Forza lupi
e, di grazia, perchè tu puoi dire che chi è stato a casa deve vergognarsi e chi è stato a casa non può rispondere con le stesse identiche parole nei confronti dei 6 presenti?
Perchè tu sei una tifosicchia..... :sord
"Proprio per queste origini, il popolo bruzio viene descritto come un popolo di guerrieri, rude e bellicoso. La storia ce li tramanda come un popolo che ha fatto della sua potenza bellica e della voglia di indipendenza e libertà la sua grandezza."
Avatar utente
abba
Veterano
Veterano
Messaggi: 3399
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2007, 11:04
Genere: Seleziona
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0

Re: LA VERA VERGOGNA DI IERI....

Messaggio da abba »

armatabruzia ha scritto:
abba ha scritto:
Perris ha scritto:Orgoglioso di essere uno di quei 6. E penso che la vergogna non possa essere di chi li era presente . Allora chiedo scusa x aver sbagliato il titolo del Topic. Se mi dite come si fa lo cambio. Penso che scrivere che la vergogna è dei 6 presenti, mi sembra che ci allontaniamo anni luce dalla più logica verità.
Forza lupi
e, di grazia, perchè tu puoi dire che chi è stato a casa deve vergognarsi e chi è stato a casa non può rispondere con le stesse identiche parole nei confronti dei 6 presenti?
Perchè tu sei una tifosicchia..... :sord
scusa, non avevo capito :sorry:
Lode a te
Avatar utente
Perris
Veterano
Veterano
Messaggi: 1569
Iscritto il: domenica 26 febbraio 2012, 21:18
Genere: Seleziona
Ha ringraziato: 182 volte
Sei stato  ringraziato: 199 volte

Re: LA VERA VERGOGNA DI IERI....

Messaggio da Perris »

Ognuno la pensa come vuole ed è giusto così,io non ho affermato che io sono tifoso e gli altri tifosicchi, io ho solamente espresso una mia opinione ed un mio pensiero. Ho detto che per me e dico solo per me la squadra si deve seguire in ogni caso. Non bisogna essere prevenuti e sentirsi attaccati,perchè vuol dire avere la coda di paglia. Comunque questa discussione è già andata avanti troppo (per colpa mia,visto che non la penso come la maggior parte di voi), ognuno combatta le sue guerre e segua i suoi ideali. Per me il Cosenza viene prima di questa cosa,poi prendetemi per pazzo o altro. Forza Cosenza e buon campionato a tutti. Non mi va di litigare con chi tiene alla mia stessa squadra. Un abbraccio a tutti e tutte.
always fan
Assiduo
Assiduo
Messaggi: 906
Iscritto il: mercoledì 10 luglio 2013, 0:27
Genere: Seleziona
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0

Re: LA VERA VERGOGNA DI IERI....

Messaggio da always fan »

embedded ha scritto:E' ovvio, è giusto, è palese, che se qualcuno dice che è una vergogna lasciare vuoto il settore ospiti per non tesserarsi altri rispondano che lo è tesserarsi per obbedire ad impostazioni che non convincono.

Per me il titolo del topic è certo una vergogna, la vergogna di chi si erge a giudice delle altrui convinzioni e comportamenti.
:Bravo:
Coppa Italia 08.10.2014
Catanzaro-Cosenza 1-3
Avatar utente
abba
Veterano
Veterano
Messaggi: 3399
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2007, 11:04
Genere: Seleziona
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0

Re: LA VERA VERGOGNA DI IERI....

Messaggio da abba »

Perris ha scritto:Ognuno la pensa come vuole ed è giusto così,io non ho affermato che io sono tifoso e gli altri tifosicchi, io ho solamente espresso una mia opinione ed un mio pensiero. Ho detto che per me e dico solo per me la squadra si deve seguire in ogni caso. Non bisogna essere prevenuti e sentirsi attaccati,perchè vuol dire avere la coda di paglia. Comunque questa discussione è già andata avanti troppo (per colpa mia,visto che non la penso come la maggior parte di voi), ognuno combatta le sue guerre e segua i suoi ideali. Per me il Cosenza viene prima di questa cosa,poi prendetemi per pazzo o altro. Forza Cosenza e buon campionato a tutti. Non mi va di litigare con chi tiene alla mia stessa squadra. Un abbraccio a tutti e tutte.
questo messaggio è di una scorrettezza estrema: prima ci dici che dobbiamo vergognarci e poi siamo noi che ci sentiamo attaccati e abbiamo la coda di paglia? :shock: Avrei preferito continuare a leggere le argomentazioni precedenti, almeno significava che ci credi veramente in quello che dici...
Lode a te
Avatar utente
cavalcantew
Interessato
Interessato
Messaggi: 56
Iscritto il: martedì 4 ottobre 2005, 14:50
Genere: Seleziona
Località: Roma
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0

Re: LA VERA VERGOGNA DI IERI....

Messaggio da cavalcantew »

1) il titolo del topic è una VERGOGNA, perchè sai quanti di quelli che si rodevano il fegato davanti ad una merdosa TV o sentendo una schifo di radio sarebbero voluti essere là a contrastare quei minchioni mezzi catanzaresi che urlavano "chi non salta è cosentino?"
2) Il concludere ogni risposta con Forza Lupi, Viva il Cosenza, Siamo tutti tifosi della stessa squadra, etc. etc. è un bieco tentativo di alleggerire i toni dopo aver sputato sentenze su chi sia più o meno tifoso.
3) pensare che il CALCIO possa essere più importante dei propri ideali o dei propri FRATELLI (se non di sangue sicuro di strada, e sottolineo di STRADA e non di stadio...) da' la precisa idea di come ci si possa porre a pigrecomezzi nella vita di tutti i giorni.
4) se vogliamo parlare della TdT con cognizione di causa facciamolo, perchè nota un pò di superficialità. In primis l'art.9 viene applicato sia sulle tessere che sui biglietti ed i controlli vengono effettuati nello stesso modo. Quindi se un ex diffidato senza condanne, anche in primo grado, per reati da stadio, va a farsi un bigleitto nominale o una tessera i controlli sono gli STESSI. Saperlo è importante. Detto ciò dove sta l'abominia della tessera? Sta nel fatto che OGGI è così e facendo un biglietto non sei in nessuna lista, lista che invece esiste per i tesserati, i primi a cui togliere o negare libertà civili, solo per il fatto, incredibile, di aver fatto una merdosa tessera, quando gli girano le pal** allo sceriffo di turno. Inoltre subentra per NOI un'altra motivazione, superiore forse anche alla precedente. Come possiamo dimenticare il nostro ultimo anno di C1? Come possiamo dimenticare che per COLPA della TdT compagni e fratelli hanno subito diffide, denunce, pestaggi, avvisi a comparire, etc. etc.? Abbiamo VERAMENTE la memoria così corta? Cosenza ha pagato un prezzo SALATISSIMO per combattere, a torto o a ragione (per me a RAGIONISSIMA, PER ME!) una sch***** direttiva ministeriale, nemmeno una legge!!! Ed adesso dovrei far finta di non aver visto nulla, di non aver rischiato nulla? Perchè???? Per vedermi una merdosa partita di calcio???? Vi confido un segreto, ma non ditelo a nessuno: a me, fondamentalmente, il calcio, MANCO MI PIACE!!!

E basta, ca**o!
Ultima modifica di cavalcantew il martedì 1 ottobre 2013, 13:53, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
abba
Veterano
Veterano
Messaggi: 3399
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2007, 11:04
Genere: Seleziona
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0

Re: LA VERA VERGOGNA DI IERI....

Messaggio da abba »

cavalcantew ha scritto:Vi confido un segreto, ma non ditelo a nessuno: a me, fondamentalmente, il calcio, MANCO MI PIACE!!!
:lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:
anche se tremo al pensiero di cosa potrebbe scatenare questa frase :shock:
Lode a te
Avatar utente
cavalcantew
Interessato
Interessato
Messaggi: 56
Iscritto il: martedì 4 ottobre 2005, 14:50
Genere: Seleziona
Località: Roma
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0

Re: LA VERA VERGOGNA DI IERI....

Messaggio da cavalcantew »

abba ha scritto:
cavalcantew ha scritto:Vi confido un segreto, ma non ditelo a nessuno: a me, fondamentalmente, il calcio, MANCO MI PIACE!!!
:lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:
anche se tremo al pensiero di cosa potrebbe scatenare questa frase :shock:
:sord :) :Yahoo!: :crazy:
Avatar utente
armatabruzia
Partecipante
Partecipante
Messaggi: 420
Iscritto il: domenica 2 settembre 2007, 17:00
Genere: Seleziona
Località: Modena
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0

Re: LA VERA VERGOGNA DI IERI....

Messaggio da armatabruzia »

cavalcantew ha scritto:1) il titolo del topic è una VERGOGNA, perchè sai quanti di quelli che si rodevano il fegato davanti ad una merdosa TV o sentendo una schifo di radio sarebbero voluti essere là a contrastare quei minchioni mezzi catanzaresi che urlavano "chi non salta è cosentino?"
2) Il concludere ogni risposta con Forza Lupi, Viva il Cosenza, Siamo tutti tifosi della stessa squadra, etc. etc. è un bieco tentativo di alleggerire i toni dopo aver sputato sentenze su chi sia più o meno tifoso.
3) pensare che il CALCIO possa essere più importante dei propri ideali o dei propri FRATELLI (se non di sangue sicuro di strada, e sottolineo di STRADA e non di stadio...) da' la precisa idea di come ci si possa porre a pigrecomezzi nella vita di tutti i giorni.
4) se vogliamo parlare della TdT con cognizione di causa facciamolo, perchè nota un pò di superficialità. In primis l'art.9 viene applicato sia sulle tessere che sui biglietti ed i controlli vengono effettuati nello stesso modo. Quindi se un ex diffidato senza condanne, anche in primo grado, per reati da stadio, va a farsi un bigleitto nominale o una tessera i controlli sono gli STESSI. Saperlo è importante. Detto ciò dove sta l'abominia della tessera? Sta nel fatto che OGGI è così e facendo un biglietto non sei in nessuna lista, lista che invece esiste per i tesserati, i primi a cui togliere o negare libertà civili, solo per il fatto, incredibile, di aver fatto una merdosa tessera, quando gli girano le pal** allo sceriffo di turno. Inoltre subentra per NOI un'altra motivazione, superiore forse anche alla precedente. Come possiamo dimenticare il nostro ultimo anno di C1? Come possiamo dimenticare che per COLPA della TdT compagni e fratelli hanno subito diffide, denunce, pestaggi, avvisi a comparire, etc. etc.? Abbiamo VERAMENTE la memoria così corta? Cosenza ha pagato un prezzo SALATISSIMO per combattere, a torto o a ragione (per me a RAGIONISSIMA, PER ME!) una sch***** direttiva ministeriale, nemmeno una legge!!! Ed adesso dovrei far finta di non aver visto nulla, di non aver rischiato nulla? Perchè???? Per vedermi una merdosa partita di calcio???? Vi confido un segreto, ma non ditelo a nessuno: a me, fondamentalmente, il calcio, MANCO MI PIACE!!!

E basta, ca**o!
:Bravo: :good: :Bravo: :good: :Bravo:
"Proprio per queste origini, il popolo bruzio viene descritto come un popolo di guerrieri, rude e bellicoso. La storia ce li tramanda come un popolo che ha fatto della sua potenza bellica e della voglia di indipendenza e libertà la sua grandezza."
Dingo
Iscritto Attivo
Iscritto Attivo
Messaggi: 5
Iscritto il: sabato 7 settembre 2013, 10:13
Genere: Seleziona
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0

Re: LA VERA VERGOGNA DI IERI....

Messaggio da Dingo »

abba ha scritto:
raffadani ha scritto: non solo google ma anche Facebook........"" se ho capito bene"" Noi ci preoccupiamo ,per esempio, se un tifoso butta una bottiglia d'acqua contro un guardalinee gli danno un anno di Daspo lui potrà rientrare allo stadio dopo tre anni.( se sbaglio spiegatemi come funziona)....
Ma non è meglio non buttare quella bottiglia????? :beer:
Perfetto. Tranne il tempo, che nella prassi è 5 anni ma visto che il decreto non è preciso in merito possono diventare 8, 15 o 152 perchè non si capisce da quando questi 5 anni devo partire. Ora, il succo non è se è giusto o meno tirare la bottiglia (restando al tuo esempio); io personalmente non l'ho mai fatto e non perchè non mi è mai capitata una bottiglia sotto mano ma perchè lo reputo sbagliato. Altri penseranno che è giusto e lo faranno, pagando le conseguenze perchè esite una normativa che ti vieta di farlo. Il punto però è un altro: io faccio la stronzata di lanciare una bottiglia ben sapendo che facendolo mi becco un anno di daspo. Mi sgamano, mi daspano, sostengo spese varie, se mi confermano il daspo mi fotto, se me lo annullano mi fotto uguale perchè intanto le mie belle partite me le sono perse e non le fanno rigiocare per risarcirmi del torto subito. Ma perchè mai, dopo aver pagato la pena comminata (x anni di daspo), devo continuare a pagare per altri x anni fino a quando non mi fanno la grazia di farmi uscire dalla black list Il problema è questo, punto. Non mi pare che l'abolizione dell'art 9 sia una pretesa folle, anzi...
Non è folle pretendere l'abolizione dell'articolo nove. Ma quindi chi la pensa come te sarebbe a favore della tessera se venisse modificato questo articolo?
stefano1992
Partecipante
Partecipante
Messaggi: 262
Iscritto il: martedì 14 luglio 2009, 14:51
Genere: Seleziona
Località: Martirano Lombardo
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0

Re: LA VERA VERGOGNA DI IERI....

Messaggio da stefano1992 »

Senza quell'articolo la tessera non avrebbe più nessun senso. Ergo, cesserebbe d'esistere..
Ci sedemmo dalla parte del torto, visto che tutti gli altri posti erano occupati(Bertolt Brecht)
Vecchio Guardone
Partecipante
Partecipante
Messaggi: 379
Iscritto il: martedì 24 luglio 2012, 22:21
Genere: Seleziona
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0

Re: LA VERA VERGOGNA DI IERI....

Messaggio da Vecchio Guardone »

stefano1992 ha scritto:Senza quell'articolo la tessera non avrebbe più nessun senso. Ergo, cesserebbe d'esistere..
Credo, invece, che a quel punto avrebbe un senso.
La tessera l'hanno spacciata per una sorte di carta di fidelizzazione, ma oggi più che fidelizzare la tessera allontana la gente dagli stadi per via dell'art. 9.

La fidelizzazione non accade quasi da nessuna parte, se non in quelle piazze dove si registra spesso il tutto esaurito e allora chi ha la tessera (quindi DOVREBBE essere un tifoso doc, ma spesso non lo è visto che per prendere la tessera non serve nessun "certificato di fede") ha dei vantaggi rispetto a chi non la ha.

Sarebbe corretto poter dare precedenza all'acquisto dei tagliandi da stadio a chi allo stadio va sempre. A chi non si perde mai una partita da anni e che invece a volte, per svariate ragioni (tipo che il giorno di inizio della prevendita è impegnato) si vede superare dal tifoso occasionale. Questo ha un senso.

E' comodo poter manovrare tutto on line, direttamente sulla tessera. Acquisto, cambio nominativo del biglietto e quanto altro.

E' giusto avere magari dei vantaggi sull'acquisto del materiale della squadra. Più uno è tifoso più uno ha degli sconti.

Queste, però, sono cose che sono presenti in 2/3 piazze in tutto.

Io se fosse solo questa, come idea, non la disdegnerei nemmeno.
Anzi...molti qui sopra sanno bene che io ho quella del Milan, quindi sono di fatto un tesserato. Mi ci sono trovato quasi per sbaglio, visto che la mia attuale tessera è sottoscritta come abbonamento champions nel settembre 2007, quando la tessera non era ancora attiva (lo fu nell'agosto del 2009, due anni dopo). Ma quella poi diventò la tessera del Milan. Forse fui anche ingenuo nel farla al tempo, non mi informai bene che tipo di strumento era. Oggi lo so bene.
Ma qui a Milano ne vedo anche l'utilità, senza però nascondere per nessuna ragione anche e soprattutto gli aspetti negativi (art.9 su tutti). Ma almeno a qualcosa serve. Ditemi invece voi dalla B in giù (ma anche in alcune piazze di A) tipo anche Cosenza che tipo di vantaggi da la tessera. Cosa mi fidelizza.

Quindi ripeto. Non sono contrario alla tessera. Sono contrario A QUESTA tessera, che non è rilasciata a tutti.
Io la rilascerei anche ai diffidati, tanto avere la tessera mica vuol dire poter entrare allo stadio.
Se uno è diffidato allo stadio non ci va.
Se uno ha scontato la sua diffida allo stadio DEVE andarci.
E' sempre stato così.
La tessera in questo non può e non deve essere una discriminante.


Che sia uno strumento utile ai tifosi, che dia vantaggi. Se deve essere solo uno strumento per le questure allora ci allontaniamo molto dall'idea che ci hanno venduto, e torniamo ad uno dei veri scopi per la quale è stata partorita (senza dimenticarci i vantaggi di banche e di chi ci mangia).