A fuoco la baraccopoli ROM sul fiume Crati

Consentia urbs magna Bruttiorum.
Discussioni sulla Città, sull' Area Urbana e sulla sua Provincia.
Woves75
Partecipante
Partecipante
Messaggi: 120
Iscritto il: lunedì 3 aprile 2006, 9:29
Gender: Male
Località: Rende
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0

A fuoco la baraccopoli ROM sul fiume Crati

Messaggio da Woves75 »

ENORME INCENDIO AL CAMPO NOMADI, VIGILI AL LAVORO DA OLTRE DUE ORE
COSENZA - Sono cinque i mezzi dei vigili del fuoco al lavoro per spegnere l'incendio divampato all'interno del campo rom.

Il fumo ha invaso l'intero quartiere Gergeri e le aree che costeggiano la baraccopoli. La dinamica dei fatti non è ancora stata accertata anche se, dai primi rilievi, pare che ie fiamme abbiano avvolto le baracche a causa del vento che avrebbe fatto migrare sulle abitazioni il fuoco appiccato per bruciare alcuni rifiuti....

http://www.quicosenza.it/le-notizie-del ... re-due-ore

:x :x


CoSeNzAbRuZiA
Interessato
Interessato
Messaggi: 98
Iscritto il: lunedì 26 maggio 2014, 17:27
Gender: Male
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0

Re: A fuoco la baraccopoli ROM sul fiume Crati

Messaggio da CoSeNzAbRuZiA »

fa impressione!
Immagine
REGNO BRUZIO!
Avatar utente
abba
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 3399
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2007, 11:04
Gender: Female
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0

Re: A fuoco la baraccopoli ROM sul fiume Crati

Messaggio da abba »

Venerdì scorso è andato in onda un servizio sulla situazione di degrado di alcuni quartieri cosentini (non solo il villaggio rom) sul settimanale di rai uno. Tra le altre cose, si parlava proprio del rischio incendi... Ecco un'altra delle mancanze totali di occhiuto, che sbandierava in pompa magna il suo interesse per la situazione nell'unica (credo) occasione in cui si è fatto vedere e prontamente immortalare da quelle parti...
Spero solo che non ci siano feriti, anche se il via vai di sirene sentite stamattina mi fa pensare male
Lode a te
CoSeNzAbRuZiA
Interessato
Interessato
Messaggi: 98
Iscritto il: lunedì 26 maggio 2014, 17:27
Gender: Male
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0

Re: A fuoco la baraccopoli ROM sul fiume Crati

Messaggio da CoSeNzAbRuZiA »

abba ha scritto:Venerdì scorso è andato in onda un servizio sulla situazione di degrado di alcuni quartieri cosentini (non solo il villaggio rom) sul settimanale di rai uno. Tra le altre cose, si parlava proprio del rischio incendi... Ecco un'altra delle mancanze totali di occhiuto, che sbandierava in pompa magna il suo interesse per la situazione nell'unica (credo) occasione in cui si è fatto vedere e prontamente immortalare da quelle parti...
Spero solo che non ci siano feriti, anche se il via vai di sirene sentite stamattina mi fa pensare male
Con la mascherina ed in primo piano :sord
REGNO BRUZIO!
CoSeNzAbRuZiA
Interessato
Interessato
Messaggi: 98
Iscritto il: lunedì 26 maggio 2014, 17:27
Gender: Male
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0

Re: A fuoco la baraccopoli ROM sul fiume Crati

Messaggio da CoSeNzAbRuZiA »

[youtube]JfiQRZdQBzI[/youtube] quante bello lui :sord
REGNO BRUZIO!
Avatar utente
originalbruzy
Veterano
Veterano
Messaggi: 3100
Iscritto il: mercoledì 25 maggio 2011, 12:08
Gender: Male
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0

Re: A fuoco la baraccopoli ROM sul fiume Crati

Messaggio da originalbruzy »

ora vediamo cosa farà questo sindaco;si devono aspettare sempre le tragedie
Via Popilia Chè!
Avatar utente
abba
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 3399
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2007, 11:04
Gender: Female
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0

Re: A fuoco la baraccopoli ROM sul fiume Crati

Messaggio da abba »

originalbruzy ha scritto:ora vediamo cosa farà questo sindaco;si devono aspettare sempre le tragedie
lo ha già detto che fa, ha firmato l'ordinanza di sgombero, che di questi tempi va di moda
Lode a te
Avatar utente
marcello77
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 3342
Iscritto il: sabato 12 maggio 2007, 11:24
Gender: Male
Località: Cosenza
Ha ringraziato: 4 volte
Sei stato  ringraziato: 34 volte

Re: A fuoco la baraccopoli ROM sul fiume Crati

Messaggio da marcello77 »

Ma un pò di tempo fa (mi sembra l'anno scorso), non aveva detto di voler realizzare dei nuovi alloggi per queste persone???
ODIO ETERNO AL CALCIO MODERNO!!!
Avatar utente
marcello77
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 3342
Iscritto il: sabato 12 maggio 2007, 11:24
Gender: Male
Località: Cosenza
Ha ringraziato: 4 volte
Sei stato  ringraziato: 34 volte

Re: A fuoco la baraccopoli ROM sul fiume Crati

Messaggio da marcello77 »

La notte di chi ha perso tutto.

Gli sfollati saranno ospitati in un albergo requisito dal Comune di Cosenza, altri resteranno nelle baracche rimaste integre o in auto.

L’arrivo della sera rende ogni cosa drammaticamente surreale. La puzza di bruciato non ha lasciato quel che resta del campo rom andato in fiamme a metà mattinata e i bambini si inseguono giocando tra lamiere contorte e carcasse annerite. Tutti sono in attesa di qualcosa e la tradizionale capacità di adattarsi del popolo rom è duramente messa alla prova. Qualcuno di loro a distanza di ore dall’incendio commenta che poteva essere una tragedia, quasi a consolarsi di una condizione che è sicuramente sventurata, mentre da sotto il ponticello che è sempre stato una sorte di confine tra la città vera e quella fatiscente delle baracche, si intravedono i lampeggianti azzurri dei mezzi della Protezione civile. Portano un gruppo elettrogeno, per fare luce, e subito dopo ecco 250 pasti. Sono stati cucinati dall’Oasi francescana e distribuiti da una Onlus di Mendicino. Niente tendopoli, verrà allestita una tensostruttura, ma ci vorrà almeno una giornata di lavoro. Per questa notte il Comune ha requisito il Ferro Hotel, una struttura praticamente mai utilizzata e comunque in disuso che sta dentro quella grande cattedrale nel deserto che è la nuova stazione ferroviaria di Cosenza. Un gruppo dormirà lì, un altro in un agriturismo. Altri rom non hanno invece voluto abbandonare il campo e si faranno ospitare da chi ha ancora una baracca. Fin quando c’è stata luce molti giovani sono stati impegnati nella ricerca di poche cose da salvare e portare con sé, mentre questa mattina una bambina tristissima si abbracciava alla sua maestra, venuta a vedere cosa fosse accaduto, dicendole che non sarebbe più potuta andare a scuola perché il fuoco si era preso lo zaino e i quaderni. Ad aiutare questa comunità ferita sono tutte le sfaccettature del volontariato cosentino, dai maestri della Scuola del vento, la cui casetta di legno è stata distrutta dal fuoco, al Moci, passando per il volontariato cattolico. Tutte persone da sempre in prima linea sul fronte rom. Oggi che ancora una volta la tragedia è stata sfiorata, la città dovrebbe aprirsi a una riflessione sull’origine di questa situazione, mentre sui social network spuntano preoccupanti commenti razzisti. Perché prendersela con i perdenti tra i perdenti è sempre stato un gioco facile.

Michele Giacomantonio - http://www.corrieredellacalabria.it - 3 Giugno 2014.

La Cosenza razzista, perbenista e benpensante non si smentisce.
Ovviamente, la domenica tutti in chiesa a battersi il petto.
ODIO ETERNO AL CALCIO MODERNO!!!
Avatar utente
originalbruzy
Veterano
Veterano
Messaggi: 3100
Iscritto il: mercoledì 25 maggio 2011, 12:08
Gender: Male
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0

Re: A fuoco la baraccopoli ROM sul fiume Crati

Messaggio da originalbruzy »

si è sparsa la voce tra la gente che é stato un incendio voluto dai rom stessi per avere delle nuove case. La voce è un po razzista fomentata da chi una casa non c'è l'ha ed è cosentino di nascita.
Via Popilia Chè!
Avatar utente
abba
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 3399
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2007, 11:04
Gender: Female
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0

Re: A fuoco la baraccopoli ROM sul fiume Crati

Messaggio da abba »

originalbruzy ha scritto:si è sparsa la voce tra la gente che é stato un incendio voluto dai rom stessi per avere delle nuove case. La voce è un po razzista fomentata da chi una casa non c'è l'ha ed è cosentino di nascita.
la voce prima che razzista è folle, per due semplici motivi:
1) dando fuoco alle proprie case, si rischia di morirci dentro... non so se il gioco vale la candela (similitudine pessima, lo so)
2) I cosentini di nascita che una casa non ce l'hanno, sono stati in qualche modo aiutati dalle istituzioni? Tra gli sgomberati di via minzoni c'erano cosentini da duecento generazioni, non mi pare che il comune li abbia aiutati.
Qua siamo al far west tra i poveri, e vigliacchi infami che trovano la forza miracolosamente dietro una tastiera e danno (s)fiato alle fogne che li mangiano
Lode a te
Avatar utente
originalbruzy
Veterano
Veterano
Messaggi: 3100
Iscritto il: mercoledì 25 maggio 2011, 12:08
Gender: Male
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0

Re: A fuoco la baraccopoli ROM sul fiume Crati

Messaggio da originalbruzy »

però smettiamola con questa moda che chi si batte il petto in Chiesa la domenica é razzista, é un copia incolla che da fastidio.
Via Popilia Chè!
Avatar utente
abba
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 3399
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2007, 11:04
Gender: Female
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0

Re: A fuoco la baraccopoli ROM sul fiume Crati

Messaggio da abba »

originalbruzy ha scritto:però smettiamola con questa moda che chi si batte il petto in Chiesa la domenica é razzista, é un copia incolla che da fastidio.
ma vedi che marcello ha scritto il contrario di quello che hai detto tu mo: non che chi si batte il petto in chiesa è razzista ma che molti di quelli che oggi scrivono e dicono cose razziste (quindi sono razzisti) poi la domenica si battono il petto in chiesa per purificarsi la coscienza (anche preventivamente forse)
Lode a te
Avatar utente
marcello77
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 3342
Iscritto il: sabato 12 maggio 2007, 11:24
Gender: Male
Località: Cosenza
Ha ringraziato: 4 volte
Sei stato  ringraziato: 34 volte

Re: A fuoco la baraccopoli ROM sul fiume Crati

Messaggio da marcello77 »

abba ha scritto:
originalbruzy ha scritto:però smettiamola con questa moda che chi si batte il petto in Chiesa la domenica é razzista, é un copia incolla che da fastidio.
ma vedi che marcello ha scritto il contrario di quello che hai detto tu mo: non che chi si batte il petto in chiesa è razzista ma che molti di quelli che oggi scrivono e dicono cose razziste (quindi sono razzisti) poi la domenica si battono il petto in chiesa per purificarsi la coscienza (anche preventivamente forse)
Giuvà, un mi fa 'ncazzà. Propriu ara mmersa ha capitu :%) :%) :wink:
Cosenza ha degli aspetti assolutamente vomitevoli.
Pronti a scagliarsi contro gli zingari che vivono nelle baracche, perchè portano malattie, rubano nelle nostre case, ci portano via il lavoro, non pagano le tasse (e per 20 anni hanno votato che invitava ad evadere le tasse) ed altri concetti degni del miglior Borghezio.
Per altro, omertà assoluta su qualsiasi aspetto mafioso, sempre a 90° verso il cinghiale di turno, incivile e maleducato alla guida e nei parcheggi, abbandona in maniera indiscriminata ed incivile i rifiuti in ogni parte della città per non fare la raccolta differenziata.
Cosenza è anche (e forse soprattutto) questa.

P.S. Grazie abba per la precisazione :wink:
ODIO ETERNO AL CALCIO MODERNO!!!
Avatar utente
originalbruzy
Veterano
Veterano
Messaggi: 3100
Iscritto il: mercoledì 25 maggio 2011, 12:08
Gender: Male
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0

Re: A fuoco la baraccopoli ROM sul fiume Crati

Messaggio da originalbruzy »

marcè la penso come te,grazie abba. ;)
Via Popilia Chè!
Rispondi