l'acido borico è pericoloso?

Ululati liberi.
Regole del forum
Da oggi questo angolo di forum acquista un nome importante: Soffitta Sanguebruzio.
Abbiamo scelto questa sezione perchè Antonello era proprio un...tipo da soffitta. Quella nostra, però. Dove la goliardia è di casa e dove un sorriso ed una battuta ironica non si nega a nessuno. Proprio come piaceva a Lui. Anzi...proprio come piace a Lui!
Avatar utente
originalbruzy
Veterano
Veterano
Messaggi: 3100
Iscritto il: mercoledì 25 maggio 2011, 12:08
Gender: Male
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0

Re: l'acido borico è pericoloso?

Messaggio da originalbruzy »

sorDario ha scritto:no dai va bene lo consigliava pure antonella clerici, anche se ci teneva a precisare che NON E' un detergente


https://www.youtube.com/watch?v=5PMknn4ERvw
:shock:


Via Popilia Chè!
Avatar utente
originalbruzy
Veterano
Veterano
Messaggi: 3100
Iscritto il: mercoledì 25 maggio 2011, 12:08
Gender: Male
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0

Re: l'acido borico è pericoloso?

Messaggio da originalbruzy »

Chi traduce per favour?
Via Popilia Chè!
Avatar utente
Vilienza
Veterano
Veterano
Messaggi: 4619
Iscritto il: venerdì 19 dicembre 2008, 10:53
Gender: Male
Località: ancuna rasa
Ha ringraziato: 60 volte
Sei stato  ringraziato: 258 volte

Re: l'acido borico è pericoloso?

Messaggio da Vilienza »

Up
Ne ho trovato una colonia in casa
Chissà si original bonanima ( :sord ) ha risolto
"dunami ̶f̶u̶r̶t̶u̶n̶a̶ u culu i Guarascio e jettami a mare" (cit. mia nonna)
Avatar utente
abba
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 3399
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2007, 11:04
Gender: Female
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0

Re: l'acido borico è pericoloso?

Messaggio da abba »

Vilienza ha scritto: lunedì 31 luglio 2017, 15:46 Up
Ne ho trovato una colonia in casa
Chissà si original bonanima ( :sord ) ha risolto
Non è che se lo sono mangiato i pesciolini?
Lode a te
Avatar utente
Vilienza
Veterano
Veterano
Messaggi: 4619
Iscritto il: venerdì 19 dicembre 2008, 10:53
Gender: Male
Località: ancuna rasa
Ha ringraziato: 60 volte
Sei stato  ringraziato: 258 volte

Re: l'acido borico è pericoloso?

Messaggio da Vilienza »

abba ha scritto: lunedì 31 luglio 2017, 17:12
Vilienza ha scritto: lunedì 31 luglio 2017, 15:46 Up
Ne ho trovato una colonia in casa
Chissà si original bonanima ( :sord ) ha risolto
Non è che se lo sono mangiato i pesciolini?
Mi manca, anzi, mi mancano :cry:
"dunami ̶f̶u̶r̶t̶u̶n̶a̶ u culu i Guarascio e jettami a mare" (cit. mia nonna)
Avatar utente
abba
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 3399
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2007, 11:04
Gender: Female
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0

Re: l'acido borico è pericoloso?

Messaggio da abba »

Vilienza ha scritto: lunedì 31 luglio 2017, 17:39
abba ha scritto: lunedì 31 luglio 2017, 17:12
Vilienza ha scritto: lunedì 31 luglio 2017, 15:46 Up
Ne ho trovato una colonia in casa
Chissà si original bonanima ( :sord ) ha risolto
Non è che se lo sono mangiato i pesciolini?
Mi manca, anzi, mi mancano 😢
Io ancora ho il bottone nero per space ghost :cry:
Lode a te
Avatar utente
abba
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 3399
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2007, 11:04
Gender: Female
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0

Re: l'acido borico è pericoloso?

Messaggio da abba »

Originallllllll, vedi che io ti penZo semBre

Pesciolini d'argento: come eliminarli in modo definitivo
I pesciolini d'argento risiedono all'interno di molte case e da molti sono considerati ospiti poco graditi. Scopriamo cosa sono e come sbarazzarcene una volta per tutte

pesciolini d'argento sul pavimento Chiedi un preventivo per DISINFESTAZIONE richiedi un preventivo gratis

Sono piccoli e hanno una tonalità argentata, ma a dispetto del colorito e della dimensione minuscola, hanno ben poco in comune con i pesciolini.

I pesciolini d’argento infatti, non li trovi in acqua né possiedono branche e pinne, ma sono degli insetti particolarmente proliferi che sempre più di frequentemente infestano le nostre case.

Quali sono le caratteristiche dei pesciolini d’argento? Come rimuoverli in modo efficace grazie ad una disinfestazione professionale? Se anche tu vuoi eliminare totalmente i pesciolini d’argento ecco alcuni consigli irrinunciabili che ti permetteranno di prevenire e rimuovere il problema.
Pesciolini d’argento: l’identikit di un insetto combina guai

Se da un primo acchito il nome pesciolino può sembrarci gradevole e simpatico, il suo nome scientifico, vale a dire Lepisma saccharina, lo sarà sicuramente meno. Eppure, a ben osservare, il nome scientifico del pesciolino d’argento ci dice molto sulle caratteristiche di questo insetto.

Il pesciolino d’argento visivamente è un insetto grande non più di un centimetro che si nutre di amidi come ad esempio il retro della carta da parati o ancora vecchi libri, vestiti e anche squame di pelle. Pur essendo un insetto fastidioso, non è né velenoso né tanto meno morde, ciò nonostante crea non pochi danni negli ambienti dove prolifera.

Infine a differenza della maggior parte degli insetti, è una specie longeva. Si calcola infatti una vita di media di 3 anni senza contare che la femmina del lepisma saccharina è in grado di dare la vita nel corso della sua vita riproduttiva a migliaia di altri piccoli pesciolini d’argento.

Ecco dunque che la proliferazione di questo insetto, unito alla sua grande invasività rendono indispensabile la sua disinfestazione.
Pesciolini d’argento: come prevenire la comparsa

Onde evitare la comparsa in massa di un numero importante di pesciolini d’argento, può essere utile seguire alcuni accorgimenti:

usa nei punti strategici esche e trappole: i pesciolini d’argento, essendo ghiotti di amido non potranno senz’altro resistere ai bocconcini di patate o ancora alle molliche di pane e se vuoi ottenere il massimo risultato posiziona una bottiglia di vetro con dentro un pezzetto di patata o una mollica per attirare così lo scomodo ospite.
deumidifica i tuoi ambienti: così come molti altri insetti, anche i pesciolini d’argento sono attratti dagli ambienti umidi e stagnanti. Ecco dunque che arieggiare frequentemente la casa e installare un piccolo deumidificatore potrebbero essere la giusta soluzione.
diffondi in casa profumi di spezie e oli essenziali: alcuni oli prodotti da piante come la lavanda o ancora l’alloro sono un ottimo rimedio naturale che, se usato frequentemente terrà a bada i pesciolini d’argento.

Infine è sconsigliato l’uso insetticidi chimici e altri metodi fai da te che se usati in modo sbagliato possono portare all’effetto opposto di quello desiderato.

Si consiglia piuttosto di farsi supportare dalle mani esperte dei disinfestatori, che grazie ad un’adeguata analisi del problema, ti supporteranno in ogni fase della disinfestazione dei pesciolini d’argento.
Lode a te
Avatar utente
originalbruzy
Veterano
Veterano
Messaggi: 3100
Iscritto il: mercoledì 25 maggio 2011, 12:08
Gender: Male
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0

Re: l'acido borico è pericoloso?

Messaggio da originalbruzy »

Vilienza ha scritto: lunedì 31 luglio 2017, 15:46 Up
Ne ho trovato una colonia in casa
Chissà si original bonanima ( :sord ) ha risolto
Ti frichi! 🖕
Io vi avevo messo in guardia :sord
Via Popilia Chè!
Avatar utente
originalbruzy
Veterano
Veterano
Messaggi: 3100
Iscritto il: mercoledì 25 maggio 2011, 12:08
Gender: Male
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0

Re: l'acido borico è pericoloso?

Messaggio da originalbruzy »

abba ha scritto: venerdì 23 novembre 2018, 20:08 Originallllllll, vedi che io ti penZo semBre

Pesciolini d'argento: come eliminarli in modo definitivo
I pesciolini d'argento risiedono all'interno di molte case e da molti sono considerati ospiti poco graditi. Scopriamo cosa sono e come sbarazzarcene una volta per tutte

pesciolini d'argento sul pavimento Chiedi un preventivo per DISINFESTAZIONE richiedi un preventivo gratis

Sono piccoli e hanno una tonalità argentata, ma a dispetto del colorito e della dimensione minuscola, hanno ben poco in comune con i pesciolini.

I pesciolini d’argento infatti, non li trovi in acqua né possiedono branche e pinne, ma sono degli insetti particolarmente proliferi che sempre più di frequentemente infestano le nostre case.

Quali sono le caratteristiche dei pesciolini d’argento? Come rimuoverli in modo efficace grazie ad una disinfestazione professionale? Se anche tu vuoi eliminare totalmente i pesciolini d’argento ecco alcuni consigli irrinunciabili che ti permetteranno di prevenire e rimuovere il problema.
Pesciolini d’argento: l’identikit di un insetto combina guai

Se da un primo acchito il nome pesciolino può sembrarci gradevole e simpatico, il suo nome scientifico, vale a dire Lepisma saccharina, lo sarà sicuramente meno. Eppure, a ben osservare, il nome scientifico del pesciolino d’argento ci dice molto sulle caratteristiche di questo insetto.

Il pesciolino d’argento visivamente è un insetto grande non più di un centimetro che si nutre di amidi come ad esempio il retro della carta da parati o ancora vecchi libri, vestiti e anche squame di pelle. Pur essendo un insetto fastidioso, non è né velenoso né tanto meno morde, ciò nonostante crea non pochi danni negli ambienti dove prolifera.

Infine a differenza della maggior parte degli insetti, è una specie longeva. Si calcola infatti una vita di media di 3 anni senza contare che la femmina del lepisma saccharina è in grado di dare la vita nel corso della sua vita riproduttiva a migliaia di altri piccoli pesciolini d’argento.

Ecco dunque che la proliferazione di questo insetto, unito alla sua grande invasività rendono indispensabile la sua disinfestazione.
Pesciolini d’argento: come prevenire la comparsa

Onde evitare la comparsa in massa di un numero importante di pesciolini d’argento, può essere utile seguire alcuni accorgimenti:

usa nei punti strategici esche e trappole: i pesciolini d’argento, essendo ghiotti di amido non potranno senz’altro resistere ai bocconcini di patate o ancora alle molliche di pane e se vuoi ottenere il massimo risultato posiziona una bottiglia di vetro con dentro un pezzetto di patata o una mollica per attirare così lo scomodo ospite.
deumidifica i tuoi ambienti: così come molti altri insetti, anche i pesciolini d’argento sono attratti dagli ambienti umidi e stagnanti. Ecco dunque che arieggiare frequentemente la casa e installare un piccolo deumidificatore potrebbero essere la giusta soluzione.
diffondi in casa profumi di spezie e oli essenziali: alcuni oli prodotti da piante come la lavanda o ancora l’alloro sono un ottimo rimedio naturale che, se usato frequentemente terrà a bada i pesciolini d’argento.

Infine è sconsigliato l’uso insetticidi chimici e altri metodi fai da te che se usati in modo sbagliato possono portare all’effetto opposto di quello desiderato.

Si consiglia piuttosto di farsi supportare dalle mani esperte dei disinfestatori, che grazie ad un’adeguata analisi del problema, ti supporteranno in ogni fase della disinfestazione dei pesciolini d’argento.
Ma che cazz 😒
Via Popilia Chè!
Avatar utente
compapaoletto
Interessato
Interessato
Messaggi: 59
Iscritto il: domenica 17 aprile 2005, 22:21
Gender: Male
Località: Palazzine dei Ferrovieri nel cuore - Tufello per ora
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0

Re: l'acido borico è pericoloso?

Messaggio da compapaoletto »

Ciao ragà, ma sapissati si l'acido borico va buanu puru pi digerí i frittule?
l'acqua vuddra
e ru puarcu
è ara muntagna
Avatar utente
Rey86
Veterano
Veterano
Messaggi: 11123
Iscritto il: mercoledì 23 dicembre 2009, 12:09
Gender: Male
Ha ringraziato: 1024 volte
Sei stato  ringraziato: 52 volte

Re: l'acido borico è pericoloso?

Messaggio da Rey86 »

compapaoletto ha scritto: domenica 3 gennaio 2021, 11:47 Ciao ragà, ma sapissati si l'acido borico va buanu puru pi digerí i frittule?
:lol: :lol: :lol:
N.9 Come te nessuno mai! Gigi Marulla Campione di tutti!

Forza Cosenza sempre!

Verità e Giustizia per Denis

Guarascio vattene!
Rispondi