Cosenza vs Chievo: pre, live e postpartita

Tutto ciò che riguarda i LUPI.
Sezione riservata ai soli iscritti.
Rispondi
Avatar utente
marcello77
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 3352
Iscritto il: sabato 12 maggio 2007, 11:24
Gender: Male
Località: Cosenza
Ha ringraziato: 5 volte
Sei stato  ringraziato: 41 volte

Re: Cosenza vs Chievo: pre, live e postpartita

Messaggio da marcello77 »

Nato alla Madonnina, cresciuto a Paniancu e rimasto a vivere lì.
Orgogliosamente bruzio
Quando passo il Campagnano, caccio il passaporto :sord
Jatici chianu cu stu rennitano, ca cu Sandro Principe un mi ci spartu nente :sord

AUUUUUUUUUU :flag: :flag: :flag:


ODIO ETERNO AL CALCIO MODERNO!!!
Avatar utente
Ferro da Milano
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 8565
Iscritto il: mercoledì 3 agosto 2005, 13:07
Gender: Male
Località: Milano
Ha ringraziato: 40 volte
Sei stato  ringraziato: 73 volte

Re: Cosenza vs Chievo: pre, live e postpartita

Messaggio da Ferro da Milano »

Ma sulu io signu nato all’Annunziata?
Ma perché non possiamo essere semplicemente dei tifosi sereni? Ogni giorno ce n'è una nuova! Cosenza, infinita... sofferenza!
Avatar utente
DarkGOD
Veterano
Veterano
Messaggi: 25996
Iscritto il: venerdì 13 maggio 2005, 4:02
Gender: Male
Località: ..outworld..
Ha ringraziato: 326 volte
Sei stato  ringraziato: 220 volte
Contatta:

Re: Cosenza vs Chievo: pre, live e postpartita

Messaggio da DarkGOD »

io a villa ortensia dietro piazza europa :sord
..cento anni di storia..
con nessuna dirigenza solo per l'amore del cosenza..'ncarogna sempre
Avatar utente
Oberdan_80
Veterano
Veterano
Messaggi: 11155
Iscritto il: giovedì 14 luglio 2005, 16:46
Gender: Male
Località: Roges di Cosenza Nord
Ha ringraziato: 347 volte
Sei stato  ringraziato: 209 volte

Re: Cosenza vs Chievo: pre, live e postpartita

Messaggio da Oberdan_80 »

Sacro Cuore su Corso Italia

:flag: :flag: :flag:
-------
=@ GUARASCIO MOLLA IL COSENZA CALCIO =@

Immagine
Cinghiale83
Partecipante
Partecipante
Messaggi: 376
Iscritto il: sabato 3 agosto 2019, 6:44
Gender: Male
Ha ringraziato: 39 volte
Sei stato  ringraziato: 18 volte

Re: Cosenza vs Chievo: pre, live e postpartita

Messaggio da Cinghiale83 »

Madonnina
Avatar utente
originalzagor
Veterano
Veterano
Messaggi: 2884
Iscritto il: martedì 28 giugno 2005, 12:10
Gender: Male
Località: ara sagliuta 'i Pagliaru
Ha ringraziato: 68 volte
Sei stato  ringraziato: 126 volte

Re: Cosenza vs Chievo: pre, live e postpartita

Messaggio da originalzagor »

marcello77 ha scritto: domenica 28 febbraio 2021, 16:04 Ad Amantea c'era una piccolissima fetta di simpatizzanti giallorozzi. Avevano anche lo striscione. Penso sia un qualcosa che risalga a quando erano in serie A. Erano, ovviamente, a dir poco minoritari rispetto al gruppo storico degli NS Amantea.
Adesso sembrano spariti, ma fino a 15-20 anni fa ogni tanto qualcuno con i colori fitusi si vedeva in giro.
Io ci vado al mare da oltre 30 anni :wink:
Anche io vado ad Amantea (poco ultimamente) da 40 anni...

Negli anni 70-80 c'erano dei simpatizzanti e tifosi, era soprattutto gente grande, 40-50 anni, che aveva seguito il cozzolari in serie A... ed in effetti qualcuno (max-2-3) di questi soggetti girava pure d'estate con la maglia i chira squatra i mmerda...

A ciò aggiungi che ad Amantea vivono alcune famiglie originarie del cozzo (pensa na poco ca una abita proprio di fronte a casa mia - quartiere S. Maria -
e quando i cozzolari vanno agli spareggi caccia fora un bandierone du barcune, salvo poi rimetterlo a posto sistematicamente listato a lutto!).

Un mio caro amico di Amantea, ma di padre catanzarese e tifosissimo delle quaglie, che ora si è trasferito sul cozzo, era uno di quelli che tifavano giallorozzo... comunque persona per bene e molto obiettiva (io all'epoca anni 80-90 u pigliava ppe ru culu da matina ara sira...).

La storia del gruppo "navajo eagles" composto da ragazzi di Amantea che comparve in curva Capraro negli anni 80 a sostenere chirillà - che ancora oggi viene veicolata da quei 4 tifosicchi fascistelli cozzolari volendo far credere che Amantea fosse un feudo giallorosso e quella fosse la prova che esisteva addirittura un gruppo ultras legato agli uc73 - è una macroscopica leggenda metropolitana...

Quel bandierone giallorosso con l'effigie navajo era stato confezionato da alcuni ragazzi tifosi della Roma e portato in curva sud... poi venne riutilizzato da quei 10-15 personaggi di Amantea (vedi sopra) che seguivano i cozzolari, ma Amantea non fu MAI un feudo giallorosso...

Poi arrivo u pruvissuri (mi ricordo che fine anni 80 - probabilmente anche prima della promozione - organizzammo una partita di calcetto Cosenza - catanzaro nella palestra della scuola media ed in porta con noi jocava Fabiuzzu... ad un certo punto, verso la fine dalla partita, perdevamo 2-1 e lui incazzatissimo fa una discesa palla al piede e va signa!) e, come dice lui stesso: conigli STERMINATI!

Grandissimo Fabio, un tifoso d'altri tempi, sempre in giro per l'Italia a seguito dei Lupi, anche negli anni in cui ha insegnato a... Verona!!!

E' stato il mentore e la guida del gruppo AMANTEA OVUNQUE 1986, grande amico degli Atalantini: quante birre la sera al pub assieme
ai ragazzi di Bergamo e quante chiacchierate col Bocia!

Da tantissimi anni ad Amantea non esiste più alcun tifoso giallorozzo (tranne quelle 3-4 famiglie di catanzaro che continuano ad abitarvi) e le nuove leve, tutti gli studenti del prof., sono grandissimi tifosi dei LUPI!

Grande Fabio... lupo nell'anima!
Questi utenti hanno ringraziato l autore originalzagor per questi 4 post:
Kronox (martedì 2 marzo 2021, 8:47) • cirujeda (martedì 2 marzo 2021, 9:06) • Lupo1984 (martedì 2 marzo 2021, 10:22) • emmeadiddru (martedì 2 marzo 2021, 12:40)
Reputazione: 25%
Avatar utente
originalzagor
Veterano
Veterano
Messaggi: 2884
Iscritto il: martedì 28 giugno 2005, 12:10
Gender: Male
Località: ara sagliuta 'i Pagliaru
Ha ringraziato: 68 volte
Sei stato  ringraziato: 126 volte

Re: Cosenza vs Chievo: pre, live e postpartita

Messaggio da originalzagor »

marcello77 ha scritto: domenica 28 febbraio 2021, 16:18 Dimentichi Paola.
Da sempre simpatizzante per i figghioli
:wink:

Per non parlare dei 4 pignatari, da sempre CONTRO i nostri colori e la nostra città.


Al riguardo, ricordo una bellissima copertina del Tam Tam di 10-15 anni fa, con tutti gli striscioni della nostra immensa e meravigliosa provincia.
...c'è una ragione per cui a Paola ci sono tanti simpatizzanti reggitani: a Paola sono transistati, si sono stabiliti, sposati e lavorano tantissimi FERROVIERI, che statisticamente (non so perchè, ma è così) provengono da Reggio e provincia!

:wink:
Avatar utente
originalzagor
Veterano
Veterano
Messaggi: 2884
Iscritto il: martedì 28 giugno 2005, 12:10
Gender: Male
Località: ara sagliuta 'i Pagliaru
Ha ringraziato: 68 volte
Sei stato  ringraziato: 126 volte

Re: Cosenza vs Chievo: pre, live e postpartita

Messaggio da originalzagor »

misasi ha scritto: domenica 28 febbraio 2021, 18:59 Scusate se mi intrometto.lo sapete che non mi piace fare polemica, non sono il tipo.
Amantea negli anni d'oro di quelli e prima ancora della nascita del gruppo di "nuova generazione" ns era un feudo giallorozzo di cui loro stessi si sono sempre vantati.

Miceli coi piedi era abbastanza scarso.
Il Tikitaka non esiste più.

Sbagli... un feudo è ora per il Cosenza, perchè il 99,9% tifa Cosenza.

Prima aveva tifosi e simpatizzanti dei cozzolari, ma non tanti, tutta gente che aveva vissuto la A, quando una buona parte dei calabresi (soprattutto gli emigrati al nord... Torino, Milano, ecc...) tifavano per una squadra che rappresentava la rivincita sociale contro il razzismo INTEGRALISTA (non quello di oggi... quello dei cartelli NON SI LOCA AI CALABRESI) DEI SETTENTRIONALI.

Mio cognato, che è emigrato a Torino nel 1972 per lavorare in Fiat, mi racconta che quando al Comunale giocava il catanzaro c'erano mediamente 20.000 tifosi calabresi a tifare giallorozzi... non so se ricordate i famosi scontri a Torino del 31.10.1976 durante Juve-catanzaro, dove - se non erro - Causio o Gentile fece un gestaccio verso la curva calabrese causando l'invasione di campo ed i susseguenti scontri in campo e fuori con decine di feriti...

All'epoca ci si appigliava al calcio come (unico) mezzo di riscatto sociale, poteva esserci qualunque altra squadra al posto del catanzaro, avrebbe sortito gli stessi effetti... questo non riescono a capirlo quei 4 gretti montanari del cozzo, vantandosi di essere stati l'unica squadra tifata
da tutta la Calabria per mero sentimento sportivo.
Questi utenti hanno ringraziato l autore originalzagor per questi 4 post:
Kronox (martedì 2 marzo 2021, 8:47) • cirujeda (martedì 2 marzo 2021, 9:08) • Lupo1984 (martedì 2 marzo 2021, 10:25) • Ferro da Milano (martedì 2 marzo 2021, 11:48)
Reputazione: 25%
Avatar utente
originalzagor
Veterano
Veterano
Messaggi: 2884
Iscritto il: martedì 28 giugno 2005, 12:10
Gender: Male
Località: ara sagliuta 'i Pagliaru
Ha ringraziato: 68 volte
Sei stato  ringraziato: 126 volte

Re: Cosenza vs Chievo: pre, live e postpartita

Messaggio da originalzagor »

Bia ha scritto: lunedì 1 marzo 2021, 15:09 Addirittura!
Gli dovevi dei soldi?
Emerge un passato violento e da "picchiatore" di Misasi.... :lol:
...che peraltro continua, seppure solo con minacce verbali!

:sord :sord :sord
Avatar utente
originalzagor
Veterano
Veterano
Messaggi: 2884
Iscritto il: martedì 28 giugno 2005, 12:10
Gender: Male
Località: ara sagliuta 'i Pagliaru
Ha ringraziato: 68 volte
Sei stato  ringraziato: 126 volte

Re: Cosenza vs Chievo: pre, live e postpartita

Messaggio da originalzagor »

Oberdan_80 ha scritto: martedì 2 marzo 2021, 0:50 Sacro Cuore su Corso Italia

:flag: :flag: :flag:
c'è nu censimento in atto???

anch'io nato al Sacro Cuore su Corso d'Italia (mo unn'escissa ancunu ca dicia corso luigi Fera ca m'incazzu)...

pasciutu ara sagliuta i Pagliaro e a via Molinella... vicinu a casa i Piero Romeo!

:sord
Questi utenti hanno ringraziato l autore originalzagor per il post:
Oberdan_80 (martedì 2 marzo 2021, 11:51)
Reputazione: 6.25%
Avatar utente
Frascale67
Veterano
Veterano
Messaggi: 5440
Iscritto il: giovedì 8 agosto 2019, 9:09
Gender: Male
Ha ringraziato: 140 volte
Sei stato  ringraziato: 307 volte

Re: Cosenza vs Chievo: pre, live e postpartita

Messaggio da Frascale67 »

Censimento:
Nato clinica Santoro.
Cresciuto nel triangolo Casali Massa Spirito Santo.
U pisci puzza sempri da capu
Avatar utente
Bia
Veterano
Veterano
Messaggi: 13186
Iscritto il: lunedì 1 settembre 2014, 11:35
Gender: Male
Ha ringraziato: 209 volte
Sei stato  ringraziato: 277 volte

Re: Cosenza vs Chievo: pre, live e postpartita

Messaggio da Bia »

originalzagor ha scritto: martedì 2 marzo 2021, 2:18 Anche io vado ad Amantea (poco ultimamente) da 40 anni...

Negli anni 70-80 c'erano dei simpatizzanti e tifosi, era soprattutto gente grande, 40-50 anni, che aveva seguito il cozzolari in serie A... ed in effetti qualcuno (max-2-3) di questi soggetti girava pure d'estate con la maglia i chira squatra i mmerda...

A ciò aggiungi che ad Amantea vivono alcune famiglie originarie del cozzo (pensa na poco ca una abita proprio di fronte a casa mia - quartiere S. Maria -
e quando i cozzolari vanno agli spareggi caccia fora un bandierone du barcune, salvo poi rimetterlo a posto sistematicamente listato a lutto!).

Un mio caro amico di Amantea, ma di padre catanzarese e tifosissimo delle quaglie, che ora si è trasferito sul cozzo, era uno di quelli che tifavano giallorozzo... comunque persona per bene e molto obiettiva (io all'epoca anni 80-90 u pigliava ppe ru culu da matina ara sira...).

La storia del gruppo "navajo eagles" composto da ragazzi di Amantea che comparve in curva Capraro negli anni 80 a sostenere chirillà - che ancora oggi viene veicolata da quei 4 tifosicchi fascistelli cozzolari volendo far credere che Amantea fosse un feudo giallorosso e quella fosse la prova che esisteva addirittura un gruppo ultras legato agli uc73 - è una macroscopica leggenda metropolitana...

Quel bandierone giallorosso con l'effigie navajo era stato confezionato da alcuni ragazzi tifosi della Roma e portato in curva sud... poi venne riutilizzato da quei 10-15 personaggi di Amantea (vedi sopra) che seguivano i cozzolari, ma Amantea non fu MAI un feudo giallorosso...

Poi arrivo u pruvissuri (mi ricordo che fine anni 80 - probabilmente anche prima della promozione - organizzammo una partita di calcetto Cosenza - catanzaro nella palestra della scuola media ed in porta con noi jocava Fabiuzzu... ad un certo punto, verso la fine dalla partita, perdevamo 2-1 e lui incazzatissimo fa una discesa palla al piede e va signa!) e, come dice lui stesso: conigli STERMINATI!

Grandissimo Fabio, un tifoso d'altri tempi, sempre in giro per l'Italia a seguito dei Lupi, anche negli anni in cui ha insegnato a... Verona!!!

E' stato il mentore e la guida del gruppo AMANTEA OVUNQUE 1986, grande amico degli Atalantini: quante birre la sera al pub assieme
ai ragazzi di Bergamo e quante chiacchierate col Bocia
!

Da tantissimi anni ad Amantea non esiste più alcun tifoso giallorozzo (tranne quelle 3-4 famiglie di catanzaro che continuano ad abitarvi) e le nuove leve, tutti gli studenti del prof., sono grandissimi tifosi dei LUPI!

Grande Fabio... lupo nell'anima!
In effetti gli atalantini ad Amantea d'estate me li ricordo spesso...
Izzatore di professione :sord
Avatar utente
Bia
Veterano
Veterano
Messaggi: 13186
Iscritto il: lunedì 1 settembre 2014, 11:35
Gender: Male
Ha ringraziato: 209 volte
Sei stato  ringraziato: 277 volte

Re: Cosenza vs Chievo: pre, live e postpartita

Messaggio da Bia »

originalzagor ha scritto: martedì 2 marzo 2021, 2:48 Sbagli... un feudo è ora per il Cosenza, perchè il 99,9% tifa Cosenza.

Prima aveva tifosi e simpatizzanti dei cozzolari, ma non tanti, tutta gente che aveva vissuto la A, quando una buona parte dei calabresi (soprattutto gli emigrati al nord... Torino, Milano, ecc...) tifavano per una squadra che rappresentava la rivincita sociale contro il razzismo INTEGRALISTA (non quello di oggi... quello dei cartelli NON SI LOCA AI CALABRESI) DEI SETTENTRIONALI.

Mio cognato, che è emigrato a Torino nel 1972 per lavorare in Fiat, mi racconta che quando al Comunale giocava il catanzaro c'erano mediamente 20.000 tifosi calabresi a tifare giallorozzi... non so se ricordate i famosi scontri a Torino del 31.10.1976 durante Juve-catanzaro, dove - se non erro - Causio o Gentile fece un gestaccio verso la curva calabrese causando l'invasione di campo ed i susseguenti scontri in campo e fuori con decine di feriti...

All'epoca ci si appigliava al calcio come (unico) mezzo di riscatto sociale, poteva esserci qualunque altra squadra al posto del catanzaro, avrebbe sortito gli stessi effetti... questo non riescono a capirlo quei 4 gretti montanari del cozzo, vantandosi di essere stati l'unica squadra tifata
da tutta la Calabria per mero sentimento sportivo.
Ecco, questa analisi è ineccepibile!
Ricordo una famosa dichiarazione di Mazzola che un anno non voleva scendere in Calabria con l'Inter a giocare col Caccanzaro, e qui a suo padre sono dedicati tanti stadi...
Noi siamo sempre stati i "periferici dell'impero", anche più della Sicilia.
Cmq quella promozione in A dei cozzolari è sempre stata vista dal resto d'Italia come un tentativo di integrazione che si doveva fare dei calabresi, gli emarginati terroni ( cit. Gianni Brera) mai come un merito sportivo....
Izzatore di professione :sord
vurpilu
Veterano
Veterano
Messaggi: 6216
Iscritto il: giovedì 25 ottobre 2007, 13:16
Gender: Male
Ha ringraziato: 579 volte
Sei stato  ringraziato: 305 volte

Re: Cosenza vs Chievo: pre, live e postpartita

Messaggio da vurpilu »

Bia ha scritto: martedì 2 marzo 2021, 8:04 Ecco, questa analisi è ineccepibile!
Ricordo una famosa dichiarazione di Mazzola che un anno non voleva scendere in Calabria con l'Inter a giocare col Caccanzaro, e qui a suo padre sono dedicati tanti stadi...
Noi siamo sempre stati i "periferici dell'impero", anche più della Sicilia.
Cmq quella promozione in A dei cozzolari è sempre stata vista dal resto d'Italia come un tentativo di integrazione che si doveva fare dei calabresi, gli emarginati terroni ( cit. Gianni Brera) mai come un merito sportivo....
Anche nella filmografia dell'epoca ricordate al bar dello sport cn gerri cala'e il grande Lino Banfi Sergio vastano nelle vesti di tifoso delle quaglie?
Tifoso nacqui Izzator divenni.
Avatar utente
cirujeda
Veterano
Veterano
Messaggi: 9928
Iscritto il: mercoledì 7 settembre 2005, 10:34
Gender: Male
Località: Fourmiles
Ha ringraziato: 300 volte
Sei stato  ringraziato: 84 volte

Re: Cosenza vs Chievo: pre, live e postpartita

Messaggio da cirujeda »

emmeadiddru ha scritto: lunedì 1 marzo 2021, 20:53 Sini, al palazzo dove c'era il clebbo dei rennitani.
Avevo 9/10 anni.
:angel:
Ho ricordi nitidi a partire dalla fine degli 80s,
adduvera su club? di fronte MotelAgip?
B O I C o o p !
Rispondi