Cosenza vs Reggiana: pre, live e post partita

Tutto ciò che riguarda i LUPI.
Sezione riservata ai soli iscritti.
Rispondi
lupant70
Veterano
Veterano
Messaggi: 3223
Iscritto il: lunedì 21 gennaio 2013, 17:59
Gender: Male
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 34 volte

Re: Cosenza vs Reggiana: pre, live e post partita

Messaggio da lupant70 »

pix ha scritto: domenica 13 dicembre 2020, 18:46
Brigata rossoblu ha scritto: domenica 13 dicembre 2020, 16:38
vurpilu ha scritto: domenica 13 dicembre 2020, 16:03 Vedete che loro hanno pure preso un palo sullo 0-1 in più sono stati padroni del campo da 10 minuti prima del vantaggio..nn mi pare abbiano rubato nulla..hanno pressato, hanno segnato e hanno controllato discretamente..cn un po' di fortuna e un attaccante degno di questo nome si poteva pareggiare...ma dire che avremmo dovuto vincere largamente è un po'generoso..in più Alvini un gran signore, magari nn uno scienziato come il nostro ma un signore..io nn so da dove si derivi una nostra superiorità..basta vedere le percentuali di possesso palla delle ultime partite per rendersi conto di come siamo messi..

Beh insomma... hanno preso il palo a partita ormai quasi finita. Il primo tempo se fosse finito 2-0 nessuno avrebbe potuto dire nulla... palo di carretta, traversa di Vera, miracolo di Cerofolini su Tiritiello, carretta spara su cerofolini dal limite dell’area, Gliozzi salva sulla linea di porta un tiro nostro di non ricordo chi. La Reggiana assente ingiustificata.
Il secondo tempo invece meglio la Reggiana nel gioco e nel palleggio, ma le occasioni più grosse, palo e goal loro a parte, sono state ancora nostre con Petre che sfiora il palo e Ba che sbaglia un goal che avrei segnato anche io.
Ho visto Cagliari Inter su DAZN. L’Inter si è mangiato l’immangiabile con Cragno versione Yashin. Come noi é andata sotto immeritatamente. Però, siccome é più forte del Cagliari ha vinto la partita. Noi no. Non siamo più forti della Reggiana. O quantomeno ed è un mio forte sospetto questa squadra non è sfruttata a dovere.
La seconda che hai detto


pix
Veterano
Veterano
Messaggi: 1970
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 14:14
Gender: Male
Ha ringraziato: 22 volte
Sei stato  ringraziato: 27 volte

Re: Cosenza vs Reggiana: pre, live e post partita

Messaggio da pix »

DarkGOD ha scritto: domenica 13 dicembre 2020, 16:56
pix ha scritto: domenica 13 dicembre 2020, 7:56
wolves81 ha scritto: domenica 13 dicembre 2020, 0:59 Minkia..varone gol..ma quando finisci sa sofferenza..
Quando deciderà di far giocare la squadra secondo le caratteristiche dei giocatori e non secondo quello che piace a lui
fissazioni..
sta squadra con il 4231 si trasformerebbe ..e anche se schieri corsi che ti fa giocare uno in meno,recuperi l'uomo a centrocampo.
in quel caso si che la velocità in avanti farebbe la differenza..ma vacciu fa capi.
Inoltre col pressing alto che vuol fare lui le posizioni in campo sono tutte sbagliate. Con un pressing così alto la linea difensiva deve stazionare qualche metro entro il centrocampo avversario. La nostra linea difensiva invece era sempre qualche metro dentro il nostro centrocampo, lasciando la squadra abbastanza lunga. Ma non è colpa dei giocatori, l’unico centrale che abbiamo che potrebbe tenere la linea altissima é Schiavi, per fisicità ed esperienza. Non è assolutamente colpa di Idda, non può farlo e basta, non è nelle sue corde.
E bada bene questo è l’ABC del calcio. Non si tratta di essere scienziati per vedere queste cose.
Avatar utente
cirujeda
Veterano
Veterano
Messaggi: 9781
Iscritto il: mercoledì 7 settembre 2005, 10:34
Gender: Male
Località: Fourmiles
Ha ringraziato: 176 volte
Sei stato  ringraziato: 40 volte

Re: Cosenza vs Reggiana: pre, live e post partita

Messaggio da cirujeda »

A freddo.

Niente.
Non ci riesco.

Sconfitta veramente lancinante.
...che Occhiuzzi possa imparare ancora piu in fretta
B O I C o o p !
Avatar utente
frank ock
Veterano
Veterano
Messaggi: 9336
Iscritto il: sabato 3 ottobre 2009, 18:29
Gender: Male
Ha ringraziato: 1 volta
Sei stato  ringraziato: 0

Re: Cosenza vs Reggiana: pre, live e post partita

Messaggio da frank ock »

Non capisco cosa abbia sbagliato tatticamente Occhiuzzi.
Salvo i calci d'angolo contro, durante i quali sempre tremo come se ci avessero dato contro una punizione dal limite) ed i primi 5 minuti del secondo tempo, la partita è stata sottocontrollo.
Se poi sbaglia a mettere Gliozzi anziché Petre, siamo a posto: basta poco per risolvere i ns problemi .
29 maggio 2020:"Io non sono mai retrocesso!
Avatar utente
Minaccia
Veterano
Veterano
Messaggi: 6204
Iscritto il: sabato 8 giugno 2019, 13:13
Gender: Male
Ha ringraziato: 7 volte
Sei stato  ringraziato: 70 volte

Re: Cosenza vs Reggiana: pre, live e post partita

Messaggio da Minaccia »

Stiamo cercando di ingoiare una sconfitta interna contro una diretta concorrente con circa dieci palle gol clamorose fallite o comunque non entrate in porta. Ci vuole tempo. Il turno infrasettimanale e le partite ravvicinate di dicembre sono una benedizione in questo.
Maschio bianco europeo etero
misasi
Veterano
Veterano
Messaggi: 3979
Iscritto il: giovedì 27 gennaio 2011, 16:39
Gender: Male
Ha ringraziato: 12 volte
Sei stato  ringraziato: 44 volte

Re: Cosenza vs Reggiana: pre, live e post partita

Messaggio da misasi »

pix ha scritto: domenica 13 dicembre 2020, 18:56
DarkGOD ha scritto: domenica 13 dicembre 2020, 16:56
pix ha scritto: domenica 13 dicembre 2020, 7:56
wolves81 ha scritto: domenica 13 dicembre 2020, 0:59 Minkia..varone gol..ma quando finisci sa sofferenza..
Quando deciderà di far giocare la squadra secondo le caratteristiche dei giocatori e non secondo quello che piace a lui
fissazioni..
sta squadra con il 4231 si trasformerebbe ..e anche se schieri corsi che ti fa giocare uno in meno,recuperi l'uomo a centrocampo.
in quel caso si che la velocità in avanti farebbe la differenza..ma vacciu fa capi.
Inoltre col pressing alto che vuol fare lui le posizioni in campo sono tutte sbagliate. Con un pressing così alto la linea difensiva deve stazionare qualche metro entro il centrocampo avversario. La nostra linea difensiva invece era sempre qualche metro dentro il nostro centrocampo, lasciando la squadra abbastanza lunga. Ma non è colpa dei giocatori, l’unico centrale che abbiamo che potrebbe tenere la linea altissima é Schiavi, per fisicità ed esperienza. Non è assolutamente colpa di Idda, non può farlo e basta, non è nelle sue corde.
E bada bene questo è l’ABC del calcio. Non si tratta di essere scienziati per vedere queste cose.
Stiamo parlando del sesso degli angeli.
A parte il giudizio su schiavi che probabilmente è l'unico proprio per caratteristiche fisiche non potrebbe mai giocare alto, sono più rapido e per farlo sarebbe necessario un altro passo.
Non abbiamo mai subito contro nessuno, anzi abbiamo sempre proposto calcio in questo modo. Se perdi palla in uscita è impensabile poter avere la difesa già alta e i gol (quei pochi che abbiamo subito) li abbiamo presi spesso in questa situazione.
È implicito e calcolato giocando così, lasciare qualcosa agli avversari e vale per qualsiasi squadra a qualsiasi livello.
Non è assolutamente una cattiva applicazione degli schemi.
Dopodiché visto che non segnamo e alla luce della classifica se mi dici che non è produttivo non posso darti torto.
pix
Veterano
Veterano
Messaggi: 1970
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 14:14
Gender: Male
Ha ringraziato: 22 volte
Sei stato  ringraziato: 27 volte

Re: Cosenza vs Reggiana: pre, live e post partita

Messaggio da pix »

misasi ha scritto: lunedì 14 dicembre 2020, 12:20
pix ha scritto: domenica 13 dicembre 2020, 18:56
DarkGOD ha scritto: domenica 13 dicembre 2020, 16:56
pix ha scritto: domenica 13 dicembre 2020, 7:56
wolves81 ha scritto: domenica 13 dicembre 2020, 0:59 Minkia..varone gol..ma quando finisci sa sofferenza..
Quando deciderà di far giocare la squadra secondo le caratteristiche dei giocatori e non secondo quello che piace a lui
fissazioni..
sta squadra con il 4231 si trasformerebbe ..e anche se schieri corsi che ti fa giocare uno in meno,recuperi l'uomo a centrocampo.
in quel caso si che la velocità in avanti farebbe la differenza..ma vacciu fa capi.
Inoltre col pressing alto che vuol fare lui le posizioni in campo sono tutte sbagliate. Con un pressing così alto la linea difensiva deve stazionare qualche metro entro il centrocampo avversario. La nostra linea difensiva invece era sempre qualche metro dentro il nostro centrocampo, lasciando la squadra abbastanza lunga. Ma non è colpa dei giocatori, l’unico centrale che abbiamo che potrebbe tenere la linea altissima é Schiavi, per fisicità ed esperienza. Non è assolutamente colpa di Idda, non può farlo e basta, non è nelle sue corde.
E bada bene questo è l’ABC del calcio. Non si tratta di essere scienziati per vedere queste cose.
Stiamo parlando del sesso degli angeli.
A parte il giudizio su schiavi che probabilmente è l'unico proprio per caratteristiche fisiche non potrebbe mai giocare alto, sono più rapido e per farlo sarebbe necessario un altro passo.
Non abbiamo mai subito contro nessuno, anzi abbiamo sempre proposto calcio in questo modo. Se perdi palla in uscita è impensabile poter avere la difesa già alta e i gol (quei pochi che abbiamo subito) li abbiamo presi spesso in questa situazione.
È implicito e calcolato giocando così, lasciare qualcosa agli avversari e vale per qualsiasi squadra a qualsiasi livello.
Non è assolutamente una cattiva applicazione degli schemi.
Dopodiché visto che non segnamo e alla luce della classifica se mi dici che non è produttivo non posso darti torto.
Ok come non detto evidentemente non riesco a spiegarmi
Markol
Veterano
Veterano
Messaggi: 10535
Iscritto il: domenica 29 maggio 2005, 21:10
Gender: Male
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 158 volte

Re: Cosenza vs Reggiana: pre, live e post partita

Messaggio da Markol »

frank ock ha scritto:Non capisco cosa abbia sbagliato tatticamente Occhiuzzi.
Salvo i calci d'angolo contro, durante i quali sempre tremo come se ci avessero dato contro una punizione dal limite) ed i primi 5 minuti del secondo tempo, la partita è stata sottocontrollo.
Se poi sbaglia a mettere Gliozzi anziché Petre, siamo a posto: basta poco per risolvere i ns problemi .
Abbiamo giocato la migliore mezz'ora della stagione e nessuno lo può disconoscere. Ciò che contesto ad occhiuzzi è il non saper leggere le partite, perché già nell'ultimo quarto d'ora della prima frazione siamo diventati inoffensivi. Un allenatore può incidere pesantemente con i cambi o modificando il modulo, lui lo ha fatto negativamente. Non c'è storia, al netto della incapacità di buttarla dentro, abbiamo perso una partita che non dovevamo perdere e questo è in grande percentuale ascrivibile a lui.

Inviato dal mio BLA-L09 utilizzando Tapatalk


misasi
Veterano
Veterano
Messaggi: 3979
Iscritto il: giovedì 27 gennaio 2011, 16:39
Gender: Male
Ha ringraziato: 12 volte
Sei stato  ringraziato: 44 volte

Re: Cosenza vs Reggiana: pre, live e post partita

Messaggio da misasi »

pix ha scritto: lunedì 14 dicembre 2020, 13:29
misasi ha scritto: lunedì 14 dicembre 2020, 12:20
pix ha scritto: domenica 13 dicembre 2020, 18:56
DarkGOD ha scritto: domenica 13 dicembre 2020, 16:56
pix ha scritto: domenica 13 dicembre 2020, 7:56
wolves81 ha scritto: domenica 13 dicembre 2020, 0:59 Minkia..varone gol..ma quando finisci sa sofferenza..
Quando deciderà di far giocare la squadra secondo le caratteristiche dei giocatori e non secondo quello che piace a lui
fissazioni..
sta squadra con il 4231 si trasformerebbe ..e anche se schieri corsi che ti fa giocare uno in meno,recuperi l'uomo a centrocampo.
in quel caso si che la velocità in avanti farebbe la differenza..ma vacciu fa capi.
Inoltre col pressing alto che vuol fare lui le posizioni in campo sono tutte sbagliate. Con un pressing così alto la linea difensiva deve stazionare qualche metro entro il centrocampo avversario. La nostra linea difensiva invece era sempre qualche metro dentro il nostro centrocampo, lasciando la squadra abbastanza lunga. Ma non è colpa dei giocatori, l’unico centrale che abbiamo che potrebbe tenere la linea altissima é Schiavi, per fisicità ed esperienza. Non è assolutamente colpa di Idda, non può farlo e basta, non è nelle sue corde.
E bada bene questo è l’ABC del calcio. Non si tratta di essere scienziati per vedere queste cose.
Stiamo parlando del sesso degli angeli.
A parte il giudizio su schiavi che probabilmente è l'unico proprio per caratteristiche fisiche non potrebbe mai giocare alto, sono più rapido e per farlo sarebbe necessario un altro passo.
Non abbiamo mai subito contro nessuno, anzi abbiamo sempre proposto calcio in questo modo. Se perdi palla in uscita è impensabile poter avere la difesa già alta e i gol (quei pochi che abbiamo subito) li abbiamo presi spesso in questa situazione.
È implicito e calcolato giocando così, lasciare qualcosa agli avversari e vale per qualsiasi squadra a qualsiasi livello.
Non è assolutamente una cattiva applicazione degli schemi.
Dopodiché visto che non segnamo e alla luce della classifica se mi dici che non è produttivo non posso darti torto.
Ok come non detto evidentemente non riesco a spiegarmi
E' semplicemente che sto cercando, punto per punto, ordinatamente, di confutare le vostre critiche.
Non entrate mai nel merito quando vi chiedo:
Abbiamo creato 7? 8? palle gol nitide, madornali.
Mettiamo che abbiate ragione. Il modulo non è adatto ai giocatori.
Cambiando modulo le palle sarebbero entrate in porta? Che utilità avrebbe mai potuto avere farlo?
E questo solo per restare alla partita di sabato perchè, purtroppo, il refrain è sempre quello.
Le occasioni le creiamo e non segniamo. In difesa per contro non lasciamo granchè, soprattutto in riferimento ad una squadra che sicuramente non è data come fra le più forti, no?
Poi se vogliamo discutere di moduli che ci piacciono di più, che possono essere più consoni alle caratteristiche della rosa o di giocatori che possono essere più incisivi possiamo farlo.
Avatar utente
Bia
Veterano
Veterano
Messaggi: 12300
Iscritto il: lunedì 1 settembre 2014, 11:35
Gender: Male
Ha ringraziato: 116 volte
Sei stato  ringraziato: 117 volte

Re: Cosenza vs Reggiana: pre, live e post partita

Messaggio da Bia »

Minaccia ha scritto: lunedì 14 dicembre 2020, 12:15 Stiamo cercando di ingoiare una sconfitta interna contro una diretta concorrente con circa dieci palle gol clamorose fallite o comunque non entrate in porta. Ci vuole tempo. Il turno infrasettimanale e le partite ravvicinate di dicembre sono una benedizione in questo.
Giusto. :good:
Izzatore di professione :sord
Avatar utente
Ferro da Milano
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 8488
Iscritto il: mercoledì 3 agosto 2005, 13:07
Gender: Male
Località: Milano
Ha ringraziato: 19 volte
Sei stato  ringraziato: 42 volte

Re: Cosenza vs Reggiana: pre, live e post partita

Messaggio da Ferro da Milano »

Io credo che se i calciatori non la buttano dentro la responsabilità è la loro e di chi li ha fatti arrivare a Cosenza. No, non parlo neanche di Trinchera, che per me ha fatto quel che poteva con ciò di cui disponeva. Mi riferisco al “grande” capo ed al ridicolo budget messo a disposizione del DS. Ciò detto, credo che Occhiuzzi non abbia tutte le colpe (ne ha, eh, per carità!) che gli si vogliono attribuire. Perché la difesa è la seconda migliore del torneo e sappiamo da che “fenomeni” sia composta. Mentre centrocampo ed attacco riescono ad alimentare e creare azioni offensive quasi in tutte le partite disputate. Se poi gli attaccanti non riescono a finalizzare, non può di certo essere addebitato ad Occhiuzzi, ma ad un tasso tecnico oggettivamente basso ed ad una sfiga enorme. Questo è il mio parere.

Ciò detto, mi pare che tutti abbiate stigmatizzato gli errori sotto porta di Ba, di Gliozzi, di Carretta e finanche di Petre (ecco, per me il suo parzialissimo impiego è uno degli errori di Occhiuzzi). Ma per me, il MACROSCOPICO errore di sabato scorso è stato il tiro di Vera: la palla gli tornava, docile docile, rasoterra, dopo aver toccato il palo a seguito del tiro di Carretta, ha avuto tutto il tempo di prendere la mira, senza essere disturbato da nessuno, con la porta spalancata davanti e lui che fa? Tira di potenza, invece di piazzarla comodamente rasoterra, di piatto, alla sinistra di Cerofolini ed invece fa alzare la palla tanto che finisce per incocciare sulla traversa. Per questo gravissimo errore, Vera avremmo dovuto crocifiggerlo. Invece le stimmate se le ritrova Occhiuzzi! Mah.


PIÙ FACILE DI UN RIGORE: VERA CALCIA DA 9 METRI!

Immagine


SULLA SINISTRA DI CEROFOLINI, PRATICAMENTE UN’AUTOSTRADA SENZA PEDAGGIO!

Immagine
Ma perché non possiamo essere semplicemente dei tifosi sereni? Ogni giorno ce n'è una nuova! Cosenza, infinita... sofferenza!
Avatar utente
cirujeda
Veterano
Veterano
Messaggi: 9781
Iscritto il: mercoledì 7 settembre 2005, 10:34
Gender: Male
Località: Fourmiles
Ha ringraziato: 176 volte
Sei stato  ringraziato: 40 volte

Re: Cosenza vs Reggiana: pre, live e post partita

Messaggio da cirujeda »

pix ha scritto: domenica 13 dicembre 2020, 18:56
DarkGOD ha scritto: domenica 13 dicembre 2020, 16:56
pix ha scritto: domenica 13 dicembre 2020, 7:56
wolves81 ha scritto: domenica 13 dicembre 2020, 0:59 Minkia..varone gol..ma quando finisci sa sofferenza..
Quando deciderà di far giocare la squadra secondo le caratteristiche dei giocatori e non secondo quello che piace a lui
fissazioni..
sta squadra con il 4231 si trasformerebbe ..e anche se schieri corsi che ti fa giocare uno in meno,recuperi l'uomo a centrocampo.
in quel caso si che la velocità in avanti farebbe la differenza..ma vacciu fa capi.
Inoltre col pressing alto che vuol fare lui le posizioni in campo sono tutte sbagliate. Con un pressing così alto la linea difensiva deve stazionare qualche metro entro il centrocampo avversario. La nostra linea difensiva invece era sempre qualche metro dentro il nostro centrocampo, lasciando la squadra abbastanza lunga. Ma non è colpa dei giocatori, l’unico centrale che abbiamo che potrebbe tenere la linea altissima é Schiavi, per fisicità ed esperienza. Non è assolutamente colpa di Idda, non può farlo e basta, non è nelle sue corde.
E bada bene questo è l’ABC del calcio. Non si tratta di essere scienziati per vedere queste cose.
Con Schiavi a difendere a 40 metri dalla ns porta prenderemmo tante di quelle imbarcate che non ne avete idea...

La squadra era lunga sabato perchè la ns linea difensiva aveva timore a lasciare metri di campo alle proprie spalle per non favorire Kargbo: è evidente che era una mossa provata da Occhiuzzi.
Però i nd mediani non sono riusciti a contrapporsi bene all'abbassamento di Rossi dopo mezzora: ha cominciato a giocare in mezzo ai 3 centrali vanificando il primo pressing (avrei messo Bahlouli a uomo su di lui): li alla lunga abbiamo perso le distanze, la capacità di fare un minimo di gioco (in fase di riconquista i ns reparti erano slegatissimi) e pure la partita
B O I C o o p !
Avatar utente
DarkGOD
Veterano
Veterano
Messaggi: 25556
Iscritto il: venerdì 13 maggio 2005, 4:02
Gender: Male
Località: ..outworld..
Ha ringraziato: 237 volte
Sei stato  ringraziato: 136 volte
Contatta:

Re: Cosenza vs Reggiana: pre, live e post partita

Messaggio da DarkGOD »

pix ha scritto: domenica 13 dicembre 2020, 18:56
DarkGOD ha scritto: domenica 13 dicembre 2020, 16:56
pix ha scritto: domenica 13 dicembre 2020, 7:56
wolves81 ha scritto: domenica 13 dicembre 2020, 0:59 Minkia..varone gol..ma quando finisci sa sofferenza..
Quando deciderà di far giocare la squadra secondo le caratteristiche dei giocatori e non secondo quello che piace a lui
fissazioni..
sta squadra con il 4231 si trasformerebbe ..e anche se schieri corsi che ti fa giocare uno in meno,recuperi l'uomo a centrocampo.
in quel caso si che la velocità in avanti farebbe la differenza..ma vacciu fa capi.
Inoltre col pressing alto che vuol fare lui le posizioni in campo sono tutte sbagliate. Con un pressing così alto la linea difensiva deve stazionare qualche metro entro il centrocampo avversario. La nostra linea difensiva invece era sempre qualche metro dentro il nostro centrocampo, lasciando la squadra abbastanza lunga. Ma non è colpa dei giocatori, l’unico centrale che abbiamo che potrebbe tenere la linea altissima é Schiavi, per fisicità ed esperienza. Non è assolutamente colpa di Idda, non può farlo e basta, non è nelle sue corde.
E bada bene questo è l’ABC del calcio. Non si tratta di essere scienziati per vedere queste cose.
ci sono tante cose che facciamo che appunto vanno contro l'abc del calcio e si trasformano in scienza..come il fatto di avere tanti mediani st'anno e di fissarsi ad usarne due,tra l'altro rischiand di far spompare l'unico in grado di dare geometrie..altra scienza è sulle palle piazzate che buttiamo puntualmente alle ortiche con gestione cervellotiche o fissandosi a far battere certe persone che non le sanno battere.
se parliamo sempre di abc dovremmo anche dire che se sai di avere una difesa di pistacchioni contro,non ci vai a mettere i nani in attacco,così come se sai che hai una mediana forte contro,non ci metti petrucci incontrista..normale che prima o poi si perda l'uomo e da lì parta l'azione che t'incula.
occhiuzzi si studia tutto si dice..ma certe cose proprio unni vo studià
perchè è fissato.
ora se sei fissato ma fai risultati come la passata stagione..va tutto bene
ma quando non hai asencio,riviere e casasola..e passi a gliozi e corsi..va tranquillo che risultati non ne fai.
..cento anni di storia..
con nessuna dirigenza solo per l'amore del cosenza..'ncarogna sempre
pix
Veterano
Veterano
Messaggi: 1970
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 14:14
Gender: Male
Ha ringraziato: 22 volte
Sei stato  ringraziato: 27 volte

Re: Cosenza vs Reggiana: pre, live e post partita

Messaggio da pix »

misasi ha scritto: lunedì 14 dicembre 2020, 14:36
pix ha scritto: lunedì 14 dicembre 2020, 13:29
misasi ha scritto: lunedì 14 dicembre 2020, 12:20
pix ha scritto: domenica 13 dicembre 2020, 18:56
DarkGOD ha scritto: domenica 13 dicembre 2020, 16:56
pix ha scritto: domenica 13 dicembre 2020, 7:56
wolves81 ha scritto: domenica 13 dicembre 2020, 0:59 Minkia..varone gol..ma quando finisci sa sofferenza..
Quando deciderà di far giocare la squadra secondo le caratteristiche dei giocatori e non secondo quello che piace a lui
fissazioni..
sta squadra con il 4231 si trasformerebbe ..e anche se schieri corsi che ti fa giocare uno in meno,recuperi l'uomo a centrocampo.
in quel caso si che la velocità in avanti farebbe la differenza..ma vacciu fa capi.
Inoltre col pressing alto che vuol fare lui le posizioni in campo sono tutte sbagliate. Con un pressing così alto la linea difensiva deve stazionare qualche metro entro il centrocampo avversario. La nostra linea difensiva invece era sempre qualche metro dentro il nostro centrocampo, lasciando la squadra abbastanza lunga. Ma non è colpa dei giocatori, l’unico centrale che abbiamo che potrebbe tenere la linea altissima é Schiavi, per fisicità ed esperienza. Non è assolutamente colpa di Idda, non può farlo e basta, non è nelle sue corde.
E bada bene questo è l’ABC del calcio. Non si tratta di essere scienziati per vedere queste cose.
Stiamo parlando del sesso degli angeli.
A parte il giudizio su schiavi che probabilmente è l'unico proprio per caratteristiche fisiche non potrebbe mai giocare alto, sono più rapido e per farlo sarebbe necessario un altro passo.
Non abbiamo mai subito contro nessuno, anzi abbiamo sempre proposto calcio in questo modo. Se perdi palla in uscita è impensabile poter avere la difesa già alta e i gol (quei pochi che abbiamo subito) li abbiamo presi spesso in questa situazione.
È implicito e calcolato giocando così, lasciare qualcosa agli avversari e vale per qualsiasi squadra a qualsiasi livello.
Non è assolutamente una cattiva applicazione degli schemi.
Dopodiché visto che non segnamo e alla luce della classifica se mi dici che non è produttivo non posso darti torto.
Ok come non detto evidentemente non riesco a spiegarmi
E' semplicemente che sto cercando, punto per punto, ordinatamente, di confutare le vostre critiche.
Non entrate mai nel merito quando vi chiedo:
Abbiamo creato 7? 8? palle gol nitide, madornali.
Mettiamo che abbiate ragione. Il modulo non è adatto ai giocatori.
Cambiando modulo le palle sarebbero entrate in porta? Che utilità avrebbe mai potuto avere farlo?
E questo solo per restare alla partita di sabato perchè, purtroppo, il refrain è sempre quello.
Le occasioni le creiamo e non segniamo. In difesa per contro non lasciamo granchè, soprattutto in riferimento ad una squadra che sicuramente non è data come fra le più forti, no?
Poi se vogliamo discutere di moduli che ci piacciono di più, che possono essere più consoni alle caratteristiche della rosa o di giocatori che possono essere più incisivi possiamo farlo.
La tua risposta mi da la prova che effettivamente non riesco a spiegarmi.
Io non sto parlando solo della partita di ieri.
Cerco di sintetizzare per punti le mie opinioni ormai radicate dall'inizio del campionato.
1. Il 3421 di Occhiuzzi dell'anno scorso non è replicabile per un motivo semplicissimo. Mancano i 3 che hanno permesso a questo modulo di funzionare. Dunque non è questione se a me piaccia o meno, quello che piace a me lascia il tempo che trova.
2. Il credo di Occhiuzzi prevede il pressing molto alto. Ebbene credo, e ci sono i video che lo dimostrano, che la linea difensiva tenda a stare troppo bassa e la squadra tende ad allungarsi.
3. Per tenere la linea altissima, altrimenti non si può fare questo pressing iperoffensivo, i centrali titolari non vanno bene, l'unico che potrebbe e dico potrebbe farlo meglio è Schiavi.
4. Idda non è in grado di guidare la difesa
5. La nostra difesa, vedi punto 3, può solo ed esclusivamente rendere al meglio con una difesa posizionale.
6. Sono fissato lo so ma un centrocampo strutturato come il nostro è anacronistico nel calcio di oggi. Giochiamo con due box to box lenti come bradipi e neanche troppo tecnici. Quindi dovremmo, sempre IMHO, riempire il centrocampo con un centrale a protezione della difesa e due mezze ali.
Tutto questo naturalmente si basa sul fatto che non credo che la rosa sia così scarsa, è solo che non viene fatta rendere al meglio.
P.S. A scanso di equivoci: Occhiuzzi è un bravo allenatore. Credo però sia un pò in confusione e ha deciso di vivere o morire col suo credo calcistico. Inoltre non ho mai detto deve giocare Tizio piuttosto che Sempronio per il semplice fatto che Occhiuzzi li vede tutti i giorni in allenamento e credo che la sua onestà intellettuale gli faccia mettere in campo chi vede meglio durante la settimana.
Se mi è scappato qualcosa sul forum durante le partite era per la rabbia di vedere il Cosenza che non mi piaceva e per cazzeggiare un pò.
Concludo dicendo che se la classifica è quella che è ci sarà un motivo, e non è per la scarsezza della rosa o perchè divoriamo gol già fatti. Quello capita a tutti
Avatar utente
Frascale67
Veterano
Veterano
Messaggi: 4974
Iscritto il: giovedì 8 agosto 2019, 9:09
Gender: Male
Ha ringraziato: 37 volte
Sei stato  ringraziato: 128 volte

Re: Cosenza vs Reggiana: pre, live e post partita

Messaggio da Frascale67 »

pix ha scritto: lunedì 14 dicembre 2020, 18:51
misasi ha scritto: lunedì 14 dicembre 2020, 14:36
pix ha scritto: lunedì 14 dicembre 2020, 13:29
misasi ha scritto: lunedì 14 dicembre 2020, 12:20
pix ha scritto: domenica 13 dicembre 2020, 18:56
DarkGOD ha scritto: domenica 13 dicembre 2020, 16:56
pix ha scritto: domenica 13 dicembre 2020, 7:56
wolves81 ha scritto: domenica 13 dicembre 2020, 0:59 Minkia..varone gol..ma quando finisci sa sofferenza..
Quando deciderà di far giocare la squadra secondo le caratteristiche dei giocatori e non secondo quello che piace a lui
fissazioni..
sta squadra con il 4231 si trasformerebbe ..e anche se schieri corsi che ti fa giocare uno in meno,recuperi l'uomo a centrocampo.
in quel caso si che la velocità in avanti farebbe la differenza..ma vacciu fa capi.
Inoltre col pressing alto che vuol fare lui le posizioni in campo sono tutte sbagliate. Con un pressing così alto la linea difensiva deve stazionare qualche metro entro il centrocampo avversario. La nostra linea difensiva invece era sempre qualche metro dentro il nostro centrocampo, lasciando la squadra abbastanza lunga. Ma non è colpa dei giocatori, l’unico centrale che abbiamo che potrebbe tenere la linea altissima é Schiavi, per fisicità ed esperienza. Non è assolutamente colpa di Idda, non può farlo e basta, non è nelle sue corde.
E bada bene questo è l’ABC del calcio. Non si tratta di essere scienziati per vedere queste cose.
Stiamo parlando del sesso degli angeli.
A parte il giudizio su schiavi che probabilmente è l'unico proprio per caratteristiche fisiche non potrebbe mai giocare alto, sono più rapido e per farlo sarebbe necessario un altro passo.
Non abbiamo mai subito contro nessuno, anzi abbiamo sempre proposto calcio in questo modo. Se perdi palla in uscita è impensabile poter avere la difesa già alta e i gol (quei pochi che abbiamo subito) li abbiamo presi spesso in questa situazione.
È implicito e calcolato giocando così, lasciare qualcosa agli avversari e vale per qualsiasi squadra a qualsiasi livello.
Non è assolutamente una cattiva applicazione degli schemi.
Dopodiché visto che non segnamo e alla luce della classifica se mi dici che non è produttivo non posso darti torto.
Ok come non detto evidentemente non riesco a spiegarmi
E' semplicemente che sto cercando, punto per punto, ordinatamente, di confutare le vostre critiche.
Non entrate mai nel merito quando vi chiedo:
Abbiamo creato 7? 8? palle gol nitide, madornali.
Mettiamo che abbiate ragione. Il modulo non è adatto ai giocatori.
Cambiando modulo le palle sarebbero entrate in porta? Che utilità avrebbe mai potuto avere farlo?
E questo solo per restare alla partita di sabato perchè, purtroppo, il refrain è sempre quello.
Le occasioni le creiamo e non segniamo. In difesa per contro non lasciamo granchè, soprattutto in riferimento ad una squadra che sicuramente non è data come fra le più forti, no?
Poi se vogliamo discutere di moduli che ci piacciono di più, che possono essere più consoni alle caratteristiche della rosa o di giocatori che possono essere più incisivi possiamo farlo.
La tua risposta mi da la prova che effettivamente non riesco a spiegarmi.
Io non sto parlando solo della partita di ieri.
Cerco di sintetizzare per punti le mie opinioni ormai radicate dall'inizio del campionato.
1. Il 3421 di Occhiuzzi dell'anno scorso non è replicabile per un motivo semplicissimo. Mancano i 3 che hanno permesso a questo modulo di funzionare. Dunque non è questione se a me piaccia o meno, quello che piace a me lascia il tempo che trova.
2. Il credo di Occhiuzzi prevede il pressing molto alto. Ebbene credo, e ci sono i video che lo dimostrano, che la linea difensiva tenda a stare troppo bassa e la squadra tende ad allungarsi.
3. Per tenere la linea altissima, altrimenti non si può fare questo pressing iperoffensivo, i centrali titolari non vanno bene, l'unico che potrebbe e dico potrebbe farlo meglio è Schiavi.
4. Idda non è in grado di guidare la difesa
5. La nostra difesa, vedi punto 3, può solo ed esclusivamente rendere al meglio con una difesa posizionale.
6. Sono fissato lo so ma un centrocampo strutturato come il nostro è anacronistico nel calcio di oggi. Giochiamo con due box to box lenti come bradipi e neanche troppo tecnici. Quindi dovremmo, sempre IMHO, riempire il centrocampo con un centrale a protezione della difesa e due mezze ali.
Tutto questo naturalmente si basa sul fatto che non credo che la rosa sia così scarsa, è solo che non viene fatta rendere al meglio.
P.S. A scanso di equivoci: Occhiuzzi è un bravo allenatore. Credo però sia un pò in confusione e ha deciso di vivere o morire col suo credo calcistico. Inoltre non ho mai detto deve giocare Tizio piuttosto che Sempronio per il semplice fatto che Occhiuzzi li vede tutti i giorni in allenamento e credo che la sua onestà intellettuale gli faccia mettere in campo chi vede meglio durante la settimana.
Se mi è scappato qualcosa sul forum durante le partite era per la rabbia di vedere il Cosenza che non mi piaceva e per cazzeggiare un pò.
Concludo dicendo che se la classifica è quella che è ci sarà un motivo, e non è per la scarsezza della rosa o perchè divoriamo gol già fatti. Quello capita a tutti
Quindi Occhiuzzi sta fagliando alla grande...
U pisci puzza sempri da capu
Rispondi