Vicenza vs Cosenza: pre, live e post partita.

Tutto ciò che riguarda i LUPI.
Sezione riservata ai soli iscritti.
Rispondi
Markol
Veterano
Veterano
Messaggi: 10411
Iscritto il: domenica 29 maggio 2005, 21:10
Gender: Male
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 116 volte

Re: Vicenza vs Cosenza: pre, live e post partita.

Messaggio da Markol »

Lupoavita ha scritto:
Markol ha scritto: lunedì 7 dicembre 2020, 18:08
Lupoavita ha scritto:Il Cosenza della scorsa stagione a Chiavari disputò una partita tra le più brutte che io abbia mai visto giocare in quasi 50 anni di fede rossoblu.
Una parita durante la quale Braglia diede l'impressione quasi di voler provocare qualcuno tanto a cazzo di cane schierò la squadra.
Il Cosenza di ieri solo per 25 minuti ha dato l'impressione di essere messo sotto dal Vicenza, negli altri frangenti quantomeno se l'è giocata alla pari.
Il Cosenza di Occhiuzzi, soprattutto in trasferta , non gioca male, tutt'altro.
Il nostro mister , oramai mi sembra chiaro, con il materiale a disposizione che ha , assai difficilmente schiererà un punto di riferimento in attacco, per il suo gioco fatto di rapide verticalizzazioni, di attacco alla profondità, il centravanti classico diventa un peso. Preferisce non dare punti di riferimento, inevitabilmente giocatori di movimento saranno sempre preferiti.
Quello che non capisco è l'ostinazione con la quale sta schierando certi elementi, mentre nei confronti di altri mostra un ostracismo che può trovare come unica spiegazione ciò che questi non gli fanno vedere durante gli allenamenti.
Lasciamo stare il dio della Martinica, ma asencio era un centravanti che più centravanti non esiste ed occhiuzzi non esitava a schietarlo, non sempre, ma molto spesso, ed è stato determinante. La vera differenza, tolto sempre il 29, sono le corsie esterne, perché il benedetto casasola non è stato sostituito.

Inviato dal mio BLA-L09 utilizzando Tapatalk
Marco, non vorrei dire cavolate, ma a me sembra di ricordare che spesso e volentieri , NON SEMPRE, Asensio con Occhiuzzi entrasse dalla panchina..
Vero, però diverse volte lha proposto con un altro centravanti puro, più di manovra, ma pur sempre un centravanti come riviere. Quest'anno pare avere legami sentimentali con carretta e baez. Arrancano da diverse partite, perché parliamoci chiaro, bene i due goal, ma carretta ha fatto pochino anche a Frosinone e ciò nonostante non li leva neanche se arriva uno tsunami. Allora non mi venire a prendere per il culo in conferenza parlando di 25 titolari, quando fai giocare sempre e solo 13-14 persone.

Inviato dal mio BLA-L09 utilizzando Tapatalk



Avatar utente
frank ock
Veterano
Veterano
Messaggi: 9336
Iscritto il: sabato 3 ottobre 2009, 18:29
Gender: Male
Ha ringraziato: 1 volta
Sei stato  ringraziato: 0

Re: Vicenza vs Cosenza: pre, live e post partita.

Messaggio da frank ock »

Bia ha scritto: lunedì 7 dicembre 2020, 17:39
frank ock ha scritto: lunedì 7 dicembre 2020, 17:29 Vera a me non piace. Certamente è meno peggio di quanto mi aspettassi all'inizio vedendo il "meglio di sé" nei filmati YouTube ma è abbastanza criticabile visto che sbaglia a partita due o tre passaggi in orizzontale. Difensivamente non mi sembra superiore al già modesto D'Orazio.
Cmq, opinioni. Poi siccome Occhiuzzi lo impiega titolare inamovibile mi sbaglierò senza dubbio io.
Inamovibile non credo.
Se mette Bouah credo che il titolare a sx sia Bittante.
Però nelle rotazioni, a differenza di Corsi, è utile, anche come centrale....
È titolare inamovibile visto che è sempre stato impiegato dall'inizio anche quando non doveva essere schierato (tipo vs Lecce) salvo vs Parma.
Circa Corsi, per me, non sta facendo le brutte prestazioni dello scorso campionato ma condivido quando si dice di cercare sul mercato un terzino dx.
29 maggio 2020:"Io non sono mai retrocesso!
Avatar utente
frank ock
Veterano
Veterano
Messaggi: 9336
Iscritto il: sabato 3 ottobre 2009, 18:29
Gender: Male
Ha ringraziato: 1 volta
Sei stato  ringraziato: 0

Re: Vicenza vs Cosenza: pre, live e post partita.

Messaggio da frank ock »

Concordo quando si dice che per Occhiuzzi ci sono 13-14 titolari. Si è visto anche a giugno e a luglio. Innegabile che per Baez e Carretta ha una adorazione inspiegabile ma non conosco allenatore che faccia la formazione desiderata dalla massa dei tifosi.
29 maggio 2020:"Io non sono mai retrocesso!
misasi
Veterano
Veterano
Messaggi: 3947
Iscritto il: giovedì 27 gennaio 2011, 16:39
Gender: Male
Ha ringraziato: 12 volte
Sei stato  ringraziato: 29 volte

Re: Vicenza vs Cosenza: pre, live e post partita.

Messaggio da misasi »

lupant70 ha scritto: lunedì 7 dicembre 2020, 17:21
Lupoavita ha scritto: lunedì 7 dicembre 2020, 17:00 Lupant, non ho parlato di gioco entusiasmante , ho detto che non gioca male, mi sembra che ci sia una differenza sostanziale.
Di certo se penso al Cosenza di buona parte del girone d'andata dello scorso anno , dico che questo cosenza gioca bene.
Sul fatto che Occhiuzzi abbia voluto 3 punte di peso onestamente non ci metterei la firma.
Se quei 3 li ha voluti lui e non se li è trovati sul groppone, sicuramente ha sbagliato valutazione.
Così come sbaglia, te l'ho scritto anche nel post precedente, a schierare Corsi e il Baez attuale.
Caro Lupo, sul fatto che ci sia una fisionomia di squadra non ci può esser dubbio, d’altronde si sta lavorando da mesi solo su un certo tipo di gioco e con gli stessi uomini per giunta. La pochezza in generale del calcio in questi anni è disarmante e sostengo da tempo che basta un minimo di organizzazione per avere già buoni risultati. Per me il mister però è in una fase di confusione totale che di fatto sta vanificando quanto costruito.
Ci vuole un coraggio a sparare minchiate con questa sicumera non indifferente. Ma d'altra parte internet da voce a tutti come il buon Umberto Eco per primo ci ha fatto notare.
"Minimo di organizzazione".. Da sganasciarsi dalle risate.
Siamo una delle squadre più organizzate della categoria in un periodo storico in cui, in mancanza di grossi talenti, l'aspetto tattico è fisico ha raggiunto livelli mai toccati prima.
Potrei spiegarti come anche Guardiola, che citi sempre a sproposito, perché effettivamente tu non capisci un cazzo ha dovuto modificare il suo credo tattico perché non era più efficace... Ma che ti spiego a fare visto che come dicevo non capisci un cazzo.
Non volendo, perché non capisci un cazzo, hai preso ad esempio il Cosenza di Silipo.
E non volendo, sempre per la ragione sopracitata, hai detto una cosa giusta.
Era un innovatore. Lui è pochi altri prima hanno iniziato a giocare in quel modo e sicuramente era la squadra più organizzata oltre che la piu forte che abbiamo mai avuto.
Sonzogni, per inciso, non ha ai dato spettacolo.
Giocava un calcio semplice, verticale, sicuramente produttivo. Ma niente di così evoluto.
Il tempo modifica i ricordi e ce li fa vedere meglio di come erano realmente.
Avatar utente
Minaccia
Veterano
Veterano
Messaggi: 6141
Iscritto il: sabato 8 giugno 2019, 13:13
Gender: Male
Ha ringraziato: 7 volte
Sei stato  ringraziato: 60 volte

Re: Vicenza vs Cosenza: pre, live e post partita.

Messaggio da Minaccia »

Markol ha scritto: lunedì 7 dicembre 2020, 18:08
Lupoavita ha scritto:Il Cosenza della scorsa stagione a Chiavari disputò una partita tra le più brutte che io abbia mai visto giocare in quasi 50 anni di fede rossoblu.
Una parita durante la quale Braglia diede l'impressione quasi di voler provocare qualcuno tanto a cazzo di cane schierò la squadra.
Il Cosenza di ieri solo per 25 minuti ha dato l'impressione di essere messo sotto dal Vicenza, negli altri frangenti quantomeno se l'è giocata alla pari.
Il Cosenza di Occhiuzzi, soprattutto in trasferta , non gioca male, tutt'altro.
Il nostro mister , oramai mi sembra chiaro, con il materiale a disposizione che ha , assai difficilmente schiererà un punto di riferimento in attacco, per il suo gioco fatto di rapide verticalizzazioni, di attacco alla profondità, il centravanti classico diventa un peso. Preferisce non dare punti di riferimento, inevitabilmente giocatori di movimento saranno sempre preferiti.
Quello che non capisco è l'ostinazione con la quale sta schierando certi elementi, mentre nei confronti di altri mostra un ostracismo che può trovare come unica spiegazione ciò che questi non gli fanno vedere durante gli allenamenti.
Lasciamo stare il dio della Martinica, ma asencio era un centravanti che più centravanti non esiste ed occhiuzzi non esitava a schietarlo, non sempre, ma molto spesso, ed è stato determinante. La vera differenza, tolto sempre il 29, sono le corsie esterne, perché il benedetto casasola non è stato sostituito.

Inviato dal mio BLA-L09 utilizzando Tapatalk
Ma allora non ce l'avete una coscienza
Maschio bianco europeo etero
Markol
Veterano
Veterano
Messaggi: 10411
Iscritto il: domenica 29 maggio 2005, 21:10
Gender: Male
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 116 volte

Re: Vicenza vs Cosenza: pre, live e post partita.

Messaggio da Markol »

Minaccia ha scritto:
Markol ha scritto: lunedì 7 dicembre 2020, 18:08
Lupoavita ha scritto:Il Cosenza della scorsa stagione a Chiavari disputò una partita tra le più brutte che io abbia mai visto giocare in quasi 50 anni di fede rossoblu.
Una parita durante la quale Braglia diede l'impressione quasi di voler provocare qualcuno tanto a cazzo di cane schierò la squadra.
Il Cosenza di ieri solo per 25 minuti ha dato l'impressione di essere messo sotto dal Vicenza, negli altri frangenti quantomeno se l'è giocata alla pari.
Il Cosenza di Occhiuzzi, soprattutto in trasferta , non gioca male, tutt'altro.
Il nostro mister , oramai mi sembra chiaro, con il materiale a disposizione che ha , assai difficilmente schiererà un punto di riferimento in attacco, per il suo gioco fatto di rapide verticalizzazioni, di attacco alla profondità, il centravanti classico diventa un peso. Preferisce non dare punti di riferimento, inevitabilmente giocatori di movimento saranno sempre preferiti.
Quello che non capisco è l'ostinazione con la quale sta schierando certi elementi, mentre nei confronti di altri mostra un ostracismo che può trovare come unica spiegazione ciò che questi non gli fanno vedere durante gli allenamenti.
Lasciamo stare il dio della Martinica, ma asencio era un centravanti che più centravanti non esiste ed occhiuzzi non esitava a schietarlo, non sempre, ma molto spesso, ed è stato determinante. La vera differenza, tolto sempre il 29, sono le corsie esterne, perché il benedetto casasola non è stato sostituito.

Inviato dal mio BLA-L09 utilizzando Tapatalk
Ma allora non ce l'avete una coscienza
Bisogna eloborare il lutto.

Inviato dal mio BLA-L09 utilizzando Tapatalk

Avatar utente
Minaccia
Veterano
Veterano
Messaggi: 6141
Iscritto il: sabato 8 giugno 2019, 13:13
Gender: Male
Ha ringraziato: 7 volte
Sei stato  ringraziato: 60 volte

Re: Vicenza vs Cosenza: pre, live e post partita.

Messaggio da Minaccia »

Col fatto che Occhiuzzi ami giocare coi tre veloci da profondità anziché col centravanti classico qualcuno, lui o voi, mi deve spiegare due cose:
1) come mai abbiamo preso Borrelli, Gliozzi ma soprattutto Petre, titolare dell'under 21 del suo paese, fatto sbarcare dalla Romania mettendo nientemeno in mezzo pure uno studio legale che si occupa di transazioni calcistiche internazionali, se poi non c'entra un cazzo col gioco di Occhiuzzi e deve fare panchina
2) come mai visto che Occhiuzzi ci tiene tanto ai tre veloci davanti eccetera non si sono impiegati soldi & risorse per cercare gente davanti sì veloce e propensa alla profondità, ma che soprattutto abbia confidenza col gol (esempio: Tutino), e ci ritroviamo a schierare titolari i velocissimi Baez e Carretta, mai particolarmente prolifici in carriera, oltre che (quando Occhiuzzi si convince) Bahlouli, alla sua prima vera esperienza nei campionati pro.

Se vuoi fare un 343 col tridente veloce non era il caso di cercare, tra le punte veloci che vanno in profondità (a fare cosa, visto che tanto poi abbiamo difficoltà a fargli arrivare il pallone?), quelli che poi quando arrivano davanti alla porta segnano?
Che senso ha non provarci neppure, non dico per Tutino ma per un profilo simile meno costoso, magari in C, e affidarsi totalmente ad attaccanti che in B non si sono praticamente mai nemmeno avvicinati alla doppia cifra (forse Carretta un anno a Terni, non ricordo), manco per particolari mancanze loro ma semplicemente perché non sono punte da gol e il loro compito in campo è sempre stato quello di aiutare il compagno di reparto che i gol li fa?
O la speranza deve essere Sacko? E allora perché pure a Vicenza, gol sbagliato a parte, esce lui che era il migliore del trio, quando gli altri due erano ectoplasmi?
E in tutto questo, a parte Petre e Gliozzi, in questo cesto che cazzo ci fa e che cazzo c'entra Borrelli?
Maschio bianco europeo etero
Avatar utente
Minaccia
Veterano
Veterano
Messaggi: 6141
Iscritto il: sabato 8 giugno 2019, 13:13
Gender: Male
Ha ringraziato: 7 volte
Sei stato  ringraziato: 60 volte

Re: Vicenza vs Cosenza: pre, live e post partita.

Messaggio da Minaccia »

Markol ha scritto: lunedì 7 dicembre 2020, 20:11
Minaccia ha scritto:
Markol ha scritto: lunedì 7 dicembre 2020, 18:08
Lupoavita ha scritto:Il Cosenza della scorsa stagione a Chiavari disputò una partita tra le più brutte che io abbia mai visto giocare in quasi 50 anni di fede rossoblu.
Una parita durante la quale Braglia diede l'impressione quasi di voler provocare qualcuno tanto a cazzo di cane schierò la squadra.
Il Cosenza di ieri solo per 25 minuti ha dato l'impressione di essere messo sotto dal Vicenza, negli altri frangenti quantomeno se l'è giocata alla pari.
Il Cosenza di Occhiuzzi, soprattutto in trasferta , non gioca male, tutt'altro.
Il nostro mister , oramai mi sembra chiaro, con il materiale a disposizione che ha , assai difficilmente schiererà un punto di riferimento in attacco, per il suo gioco fatto di rapide verticalizzazioni, di attacco alla profondità, il centravanti classico diventa un peso. Preferisce non dare punti di riferimento, inevitabilmente giocatori di movimento saranno sempre preferiti.
Quello che non capisco è l'ostinazione con la quale sta schierando certi elementi, mentre nei confronti di altri mostra un ostracismo che può trovare come unica spiegazione ciò che questi non gli fanno vedere durante gli allenamenti.
Lasciamo stare il dio della Martinica, ma asencio era un centravanti che più centravanti non esiste ed occhiuzzi non esitava a schietarlo, non sempre, ma molto spesso, ed è stato determinante. La vera differenza, tolto sempre il 29, sono le corsie esterne, perché il benedetto casasola non è stato sostituito.

Inviato dal mio BLA-L09 utilizzando Tapatalk
Ma allora non ce l'avete una coscienza
Bisogna eloborare il lutto.

Inviato dal mio BLA-L09 utilizzando Tapatalk
I vivi possono elaborare il lutto di chi non c'è più. Ma qui il morto sono io
Maschio bianco europeo etero
Avatar utente
originalzagor
Veterano
Veterano
Messaggi: 2735
Iscritto il: martedì 28 giugno 2005, 12:10
Gender: Male
Località: ara sagliuta 'i Pagliaru
Ha ringraziato: 24 volte
Sei stato  ringraziato: 56 volte

Re: Vicenza vs Cosenza: pre, live e post partita.

Messaggio da originalzagor »

Lupo 72 ha scritto: lunedì 7 dicembre 2020, 18:57
Markol ha scritto: lunedì 7 dicembre 2020, 18:29
lupant70 ha scritto:
Bia ha scritto: lunedì 7 dicembre 2020, 17:28
Lupoavita ha scritto: lunedì 7 dicembre 2020, 17:25
lupant70 ha scritto: lunedì 7 dicembre 2020, 17:21
Lupoavita ha scritto: lunedì 7 dicembre 2020, 17:00 Lupant, non ho parlato di gioco entusiasmante , ho detto che non gioca male, mi sembra che ci sia una differenza sostanziale.
Di certo se penso al Cosenza di buona parte del girone d'andata dello scorso anno , dico che questo cosenza gioca bene.
Sul fatto che Occhiuzzi abbia voluto 3 punte di peso onestamente non ci metterei la firma.
Se quei 3 li ha voluti lui e non se li è trovati sul groppone, sicuramente ha sbagliato valutazione.
Così come sbaglia, te l'ho scritto anche nel post precedente, a schierare Corsi e il Baez attuale.
Caro Lupo, sul fatto che ci sia una fisionomia di squadra non ci può esser dubbio, d’altronde si sta lavorando da mesi solo su un certo tipo di gioco e con gli stessi uomini per giunta. La pochezza in generale del calcio in questi anni è disarmante e sostengo da tempo che basta un minimo di organizzazione per avere già buoni risultati. Per me il mister però è in una fase di confusione totale che di fatto sta vanificando quanto costruito.
Sono pienamente d'accordo.

Ps
Il piu bel Cosenza, pour parler, che io ricordi come gioco è quello di Giuliano Sonzogni.
Quello che per un milione di ragioni vorrei rivivere è quello di Bruno Giorgi.
Anche quello di Zaccheroni e del primo Silipo non erano male...
Il miglior gioco per me lo ha fatto il Cosenza di Silipo e penso sia stata anche la squadra più forte.
Zunico
Bia
Napolitano. Napoli

Balleri. Compagno
Catanese
Monza. De Rosa

Marulla
Negri
Balleri, correva come un treno giapponese e sbagliava sistematicamente i cross. Appena prese un po' di confidenza diventò il miglior terzino destro della B. Un ragazzino. Bouah non si può provare...

Inviato dal mio BLA-L09 utilizzando Tapatalk
Si perchè aveva l'abitudine di arrivare fino in fondo per effettuare il traversone ed il pallone assumeva una traiettoria che finiva al di là della linea di fondo...poi capì (dopo l'esame di fisica 1 :D ) che doveva crossare qualche metro prima e diventò micidiale. Balleri sposò anche una Cosentina che lavorava a ten mi pare.
era la segretaria del CS Calcio, di Laurignano
Avatar utente
originalzagor
Veterano
Veterano
Messaggi: 2735
Iscritto il: martedì 28 giugno 2005, 12:10
Gender: Male
Località: ara sagliuta 'i Pagliaru
Ha ringraziato: 24 volte
Sei stato  ringraziato: 56 volte

Re: Vicenza vs Cosenza: pre, live e post partita.

Messaggio da originalzagor »

misasi ha scritto: lunedì 7 dicembre 2020, 20:02
lupant70 ha scritto: lunedì 7 dicembre 2020, 17:21
Lupoavita ha scritto: lunedì 7 dicembre 2020, 17:00 Lupant, non ho parlato di gioco entusiasmante , ho detto che non gioca male, mi sembra che ci sia una differenza sostanziale.
Di certo se penso al Cosenza di buona parte del girone d'andata dello scorso anno , dico che questo cosenza gioca bene.
Sul fatto che Occhiuzzi abbia voluto 3 punte di peso onestamente non ci metterei la firma.
Se quei 3 li ha voluti lui e non se li è trovati sul groppone, sicuramente ha sbagliato valutazione.
Così come sbaglia, te l'ho scritto anche nel post precedente, a schierare Corsi e il Baez attuale.
Caro Lupo, sul fatto che ci sia una fisionomia di squadra non ci può esser dubbio, d’altronde si sta lavorando da mesi solo su un certo tipo di gioco e con gli stessi uomini per giunta. La pochezza in generale del calcio in questi anni è disarmante e sostengo da tempo che basta un minimo di organizzazione per avere già buoni risultati. Per me il mister però è in una fase di confusione totale che di fatto sta vanificando quanto costruito.
Ci vuole un coraggio a sparare minchiate con questa sicumera non indifferente. Ma d'altra parte internet da voce a tutti come il buon Umberto Eco per primo ci ha fatto notare.
"Minimo di organizzazione".. Da sganasciarsi dalle risate.
Siamo una delle squadre più organizzate della categoria in un periodo storico in cui, in mancanza di grossi talenti, l'aspetto tattico è fisico ha raggiunto livelli mai toccati prima.
Potrei spiegarti come anche Guardiola, che citi sempre a sproposito, perché effettivamente tu non capisci un cazzo ha dovuto modificare il suo credo tattico perché non era più efficace... Ma che ti spiego a fare visto che come dicevo non capisci un cazzo.
Non volendo, perché non capisci un cazzo, hai preso ad esempio il Cosenza di Silipo.
E non volendo, sempre per la ragione sopracitata, hai detto una cosa giusta.
Era un innovatore. Lui è pochi altri prima hanno iniziato a giocare in quel modo e sicuramente era la squadra più organizzata oltre che la piu forte che abbiamo mai avuto.
Sonzogni, per inciso, non ha ai dato spettacolo.
Giocava un calcio semplice, verticale, sicuramente produttivo. Ma niente di così evoluto.
Il tempo modifica i ricordi e ce li fa vedere meglio di come erano realmente.

...non ho ben capito il grado delle facoltà intelletive di Lupant

:sord






:lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

mi faciti mora di risi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Avatar utente
Bia
Veterano
Veterano
Messaggi: 12128
Iscritto il: lunedì 1 settembre 2014, 11:35
Gender: Male
Ha ringraziato: 80 volte
Sei stato  ringraziato: 82 volte

Re: Vicenza vs Cosenza: pre, live e post partita.

Messaggio da Bia »

originalzagor ha scritto: lunedì 7 dicembre 2020, 20:31
Lupo 72 ha scritto: lunedì 7 dicembre 2020, 18:57
Markol ha scritto: lunedì 7 dicembre 2020, 18:29
lupant70 ha scritto:
Bia ha scritto: lunedì 7 dicembre 2020, 17:28
Lupoavita ha scritto: lunedì 7 dicembre 2020, 17:25
lupant70 ha scritto: lunedì 7 dicembre 2020, 17:21
Lupoavita ha scritto: lunedì 7 dicembre 2020, 17:00 Lupant, non ho parlato di gioco entusiasmante , ho detto che non gioca male, mi sembra che ci sia una differenza sostanziale.
Di certo se penso al Cosenza di buona parte del girone d'andata dello scorso anno , dico che questo cosenza gioca bene.
Sul fatto che Occhiuzzi abbia voluto 3 punte di peso onestamente non ci metterei la firma.
Se quei 3 li ha voluti lui e non se li è trovati sul groppone, sicuramente ha sbagliato valutazione.
Così come sbaglia, te l'ho scritto anche nel post precedente, a schierare Corsi e il Baez attuale.
Caro Lupo, sul fatto che ci sia una fisionomia di squadra non ci può esser dubbio, d’altronde si sta lavorando da mesi solo su un certo tipo di gioco e con gli stessi uomini per giunta. La pochezza in generale del calcio in questi anni è disarmante e sostengo da tempo che basta un minimo di organizzazione per avere già buoni risultati. Per me il mister però è in una fase di confusione totale che di fatto sta vanificando quanto costruito.
Sono pienamente d'accordo.

Ps
Il piu bel Cosenza, pour parler, che io ricordi come gioco è quello di Giuliano Sonzogni.
Quello che per un milione di ragioni vorrei rivivere è quello di Bruno Giorgi.
Anche quello di Zaccheroni e del primo Silipo non erano male...
Il miglior gioco per me lo ha fatto il Cosenza di Silipo e penso sia stata anche la squadra più forte.
Zunico
Bia
Napolitano. Napoli

Balleri. Compagno
Catanese
Monza. De Rosa

Marulla
Negri
Balleri, correva come un treno giapponese e sbagliava sistematicamente i cross. Appena prese un po' di confidenza diventò il miglior terzino destro della B. Un ragazzino. Bouah non si può provare...

Inviato dal mio BLA-L09 utilizzando Tapatalk
Si perchè aveva l'abitudine di arrivare fino in fondo per effettuare il traversone ed il pallone assumeva una traiettoria che finiva al di là della linea di fondo...poi capì (dopo l'esame di fisica 1 :D ) che doveva crossare qualche metro prima e diventò micidiale. Balleri sposò anche una Cosentina che lavorava a ten mi pare.
era la segretaria del CS Calcio, di Laurignano
Si chiamava Anna Brogno ( o imbrogno)se ricordo bene
Tifare è una definizione limitata. I Lupi sono la mia gioia, la mia follia, il mio analgesico, il mio stimolo intellettuale.
misasi
Veterano
Veterano
Messaggi: 3947
Iscritto il: giovedì 27 gennaio 2011, 16:39
Gender: Male
Ha ringraziato: 12 volte
Sei stato  ringraziato: 29 volte

Re: Vicenza vs Cosenza: pre, live e post partita.

Messaggio da misasi »

Markol ha scritto: lunedì 7 dicembre 2020, 19:39
Lupoavita ha scritto:
Markol ha scritto: lunedì 7 dicembre 2020, 18:08
Lupoavita ha scritto:Il Cosenza della scorsa stagione a Chiavari disputò una partita tra le più brutte che io abbia mai visto giocare in quasi 50 anni di fede rossoblu.
Una parita durante la quale Braglia diede l'impressione quasi di voler provocare qualcuno tanto a cazzo di cane schierò la squadra.
Il Cosenza di ieri solo per 25 minuti ha dato l'impressione di essere messo sotto dal Vicenza, negli altri frangenti quantomeno se l'è giocata alla pari.
Il Cosenza di Occhiuzzi, soprattutto in trasferta , non gioca male, tutt'altro.
Il nostro mister , oramai mi sembra chiaro, con il materiale a disposizione che ha , assai difficilmente schiererà un punto di riferimento in attacco, per il suo gioco fatto di rapide verticalizzazioni, di attacco alla profondità, il centravanti classico diventa un peso. Preferisce non dare punti di riferimento, inevitabilmente giocatori di movimento saranno sempre preferiti.
Quello che non capisco è l'ostinazione con la quale sta schierando certi elementi, mentre nei confronti di altri mostra un ostracismo che può trovare come unica spiegazione ciò che questi non gli fanno vedere durante gli allenamenti.
Lasciamo stare il dio della Martinica, ma asencio era un centravanti che più centravanti non esiste ed occhiuzzi non esitava a schietarlo, non sempre, ma molto spesso, ed è stato determinante. La vera differenza, tolto sempre il 29, sono le corsie esterne, perché il benedetto casasola non è stato sostituito.

Inviato dal mio BLA-L09 utilizzando Tapatalk
Marco, non vorrei dire cavolate, ma a me sembra di ricordare che spesso e volentieri , NON SEMPRE, Asensio con Occhiuzzi entrasse dalla panchina..
Vero, però diverse volte lha proposto con un altro centravanti puro, più di manovra, ma pur sempre un centravanti come riviere. Quest'anno pare avere legami sentimentali con carretta e baez. Arrancano da diverse partite, perché parliamoci chiaro, bene i due goal, ma carretta ha fatto pochino anche a Frosinone e ciò nonostante non li leva neanche se arriva uno tsunami. Allora non mi venire a prendere per il culo in conferenza parlando di 25 titolari, quando fai giocare sempre e solo 13-14 persone.

Inviato dal mio BLA-L09 utilizzando Tapatalk
Ma tu davvero ti aspetti che un allenatore dica qualcosa di diverso?
Markol
Veterano
Veterano
Messaggi: 10411
Iscritto il: domenica 29 maggio 2005, 21:10
Gender: Male
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 116 volte

Re: Vicenza vs Cosenza: pre, live e post partita.

Messaggio da Markol »

misasi ha scritto:
Markol ha scritto: lunedì 7 dicembre 2020, 19:39
Lupoavita ha scritto:
Markol ha scritto: lunedì 7 dicembre 2020, 18:08
Lupoavita ha scritto:Il Cosenza della scorsa stagione a Chiavari disputò una partita tra le più brutte che io abbia mai visto giocare in quasi 50 anni di fede rossoblu.
Una parita durante la quale Braglia diede l'impressione quasi di voler provocare qualcuno tanto a cazzo di cane schierò la squadra.
Il Cosenza di ieri solo per 25 minuti ha dato l'impressione di essere messo sotto dal Vicenza, negli altri frangenti quantomeno se l'è giocata alla pari.
Il Cosenza di Occhiuzzi, soprattutto in trasferta , non gioca male, tutt'altro.
Il nostro mister , oramai mi sembra chiaro, con il materiale a disposizione che ha , assai difficilmente schiererà un punto di riferimento in attacco, per il suo gioco fatto di rapide verticalizzazioni, di attacco alla profondità, il centravanti classico diventa un peso. Preferisce non dare punti di riferimento, inevitabilmente giocatori di movimento saranno sempre preferiti.
Quello che non capisco è l'ostinazione con la quale sta schierando certi elementi, mentre nei confronti di altri mostra un ostracismo che può trovare come unica spiegazione ciò che questi non gli fanno vedere durante gli allenamenti.
Lasciamo stare il dio della Martinica, ma asencio era un centravanti che più centravanti non esiste ed occhiuzzi non esitava a schietarlo, non sempre, ma molto spesso, ed è stato determinante. La vera differenza, tolto sempre il 29, sono le corsie esterne, perché il benedetto casasola non è stato sostituito.

Inviato dal mio BLA-L09 utilizzando Tapatalk
Marco, non vorrei dire cavolate, ma a me sembra di ricordare che spesso e volentieri , NON SEMPRE, Asensio con Occhiuzzi entrasse dalla panchina..
Vero, però diverse volte lha proposto con un altro centravanti puro, più di manovra, ma pur sempre un centravanti come riviere. Quest'anno pare avere legami sentimentali con carretta e baez. Arrancano da diverse partite, perché parliamoci chiaro, bene i due goal, ma carretta ha fatto pochino anche a Frosinone e ciò nonostante non li leva neanche se arriva uno tsunami. Allora non mi venire a prendere per il culo in conferenza parlando di 25 titolari, quando fai giocare sempre e solo 13-14 persone.

Inviato dal mio BLA-L09 utilizzando Tapatalk
Ma tu davvero ti aspetti che un allenatore dica qualcosa di diverso?
Si, lo può dire le prime volte, ma alla lunga, smentito palesemente dai fatti, sembra anche una mancanza di rispetto per chi si trova a dicembre a sentire "si deve integrare". Neanche li dovesse accogliere nel team del cern.

Inviato dal mio BLA-L09 utilizzando Tapatalk

Avatar utente
Bia
Veterano
Veterano
Messaggi: 12128
Iscritto il: lunedì 1 settembre 2014, 11:35
Gender: Male
Ha ringraziato: 80 volte
Sei stato  ringraziato: 82 volte

Re: Vicenza vs Cosenza: pre, live e post partita.

Messaggio da Bia »

Markol ha scritto: lunedì 7 dicembre 2020, 21:36
misasi ha scritto:
Markol ha scritto: lunedì 7 dicembre 2020, 19:39
Lupoavita ha scritto:
Markol ha scritto: lunedì 7 dicembre 2020, 18:08
Lupoavita ha scritto:Il Cosenza della scorsa stagione a Chiavari disputò una partita tra le più brutte che io abbia mai visto giocare in quasi 50 anni di fede rossoblu.
Una parita durante la quale Braglia diede l'impressione quasi di voler provocare qualcuno tanto a cazzo di cane schierò la squadra.
Il Cosenza di ieri solo per 25 minuti ha dato l'impressione di essere messo sotto dal Vicenza, negli altri frangenti quantomeno se l'è giocata alla pari.
Il Cosenza di Occhiuzzi, soprattutto in trasferta , non gioca male, tutt'altro.
Il nostro mister , oramai mi sembra chiaro, con il materiale a disposizione che ha , assai difficilmente schiererà un punto di riferimento in attacco, per il suo gioco fatto di rapide verticalizzazioni, di attacco alla profondità, il centravanti classico diventa un peso. Preferisce non dare punti di riferimento, inevitabilmente giocatori di movimento saranno sempre preferiti.
Quello che non capisco è l'ostinazione con la quale sta schierando certi elementi, mentre nei confronti di altri mostra un ostracismo che può trovare come unica spiegazione ciò che questi non gli fanno vedere durante gli allenamenti.
Lasciamo stare il dio della Martinica, ma asencio era un centravanti che più centravanti non esiste ed occhiuzzi non esitava a schietarlo, non sempre, ma molto spesso, ed è stato determinante. La vera differenza, tolto sempre il 29, sono le corsie esterne, perché il benedetto casasola non è stato sostituito.

Inviato dal mio BLA-L09 utilizzando Tapatalk
Marco, non vorrei dire cavolate, ma a me sembra di ricordare che spesso e volentieri , NON SEMPRE, Asensio con Occhiuzzi entrasse dalla panchina..
Vero, però diverse volte lha proposto con un altro centravanti puro, più di manovra, ma pur sempre un centravanti come riviere. Quest'anno pare avere legami sentimentali con carretta e baez. Arrancano da diverse partite, perché parliamoci chiaro, bene i due goal, ma carretta ha fatto pochino anche a Frosinone e ciò nonostante non li leva neanche se arriva uno tsunami. Allora non mi venire a prendere per il culo in conferenza parlando di 25 titolari, quando fai giocare sempre e solo 13-14 persone.

Inviato dal mio BLA-L09 utilizzando Tapatalk
Ma tu davvero ti aspetti che un allenatore dica qualcosa di diverso?
Si, lo può dire le prime volte, ma alla lunga, smentito palesemente dai fatti, sembra anche una mancanza di rispetto per chi si trova a dicembre a sentire "si deve integrare". Neanche li dovesse accogliere nel team del cern.

Inviato dal mio BLA-L09 utilizzando Tapatalk
Cmq, oggi su Replay hanno detto che ha avuto problemi fisici Petre. E non è il primo.
Se per sabato ha recuperato, credo possa buttarlo nella mischia dal 1 minuto con la Reggiana....
Tifare è una definizione limitata. I Lupi sono la mia gioia, la mia follia, il mio analgesico, il mio stimolo intellettuale.
Avatar utente
Frascale67
Veterano
Veterano
Messaggi: 4912
Iscritto il: giovedì 8 agosto 2019, 9:09
Gender: Male
Ha ringraziato: 26 volte
Sei stato  ringraziato: 92 volte

Re: Vicenza vs Cosenza: pre, live e post partita.

Messaggio da Frascale67 »

Vino novello cuddruriaddri e vecchiareddre.
Ara saluti Vostra e du Cusenza.
U pisci puzza sempri da capu
Rispondi