Parma vs Cosenza: Coppa Italia- pre, live e post partita

Tutto ciò che riguarda i LUPI.
Sezione riservata ai soli iscritti.
Rispondi
Avatar utente
Bia
Veterano
Veterano
Messaggi: 12015
Iscritto il: lunedì 1 settembre 2014, 11:35
Gender: Male
Ha ringraziato: 54 volte
Sei stato  ringraziato: 53 volte

Re: Parma vs Cosenza: Coppa Italia- pre, live e post partita

Messaggio da Bia »

Ferro da Milano ha scritto: giovedì 26 novembre 2020, 22:13
Minaccia ha scritto: giovedì 26 novembre 2020, 20:02 Sono tutti esattamente dove devono essere, grazie a Dio. Al centro in situazioni simili non deve starci NESSUNO.

Aggiungo, la palla arriva a Corsi che fa gol proprio perché al centro non c'è nessuno dei nostri (Petre da centravanti ha saggiamente attaccato il primo palo) e di conseguenza nessuno dei loro a marcare quello dei nostri che fosse eventualmente quanto erroneamente li.
La palla passa, non c'è nessun difensore in marcatura di uno dei nostri a intercettarla, e arriva sull'altro esterno, come da dettami del gioco di Occhiuzzi.

Esattamente.
La cosa che mi piace, in quella istantanea, è che si vede chiaramente come Corsi, col braccio alzato, si faccia vedere da Bouah, segnalandogli il movimento che il mister richiede e che avevamo visto fare anche nella passata stagione tra Casasola e Bittante.
Le posizioni sono giuste, ed il fatto che quattro di quei giocatori non sono titolari (Sacko Petre Bouah e Ba) fa capire che la squadra intera ormai ha assimilato le idee di Occhiuzzi.
Avanti così!

:flag: :flag: :flag: :flag: :flag:


Tifare è una definizione limitata. I Lupi sono la mia gioia, la mia follia, il mio analgesico, il mio stimolo intellettuale.
Avatar utente
Minaccia
Veterano
Veterano
Messaggi: 6035
Iscritto il: sabato 8 giugno 2019, 13:13
Gender: Male
Ha ringraziato: 6 volte
Sei stato  ringraziato: 42 volte

Re: Parma vs Cosenza: Coppa Italia- pre, live e post partita

Messaggio da Minaccia »

cirujeda ha scritto: venerdì 27 novembre 2020, 9:08
DarkGOD ha scritto: venerdì 27 novembre 2020, 5:07
Minaccia ha scritto: giovedì 26 novembre 2020, 20:02 Sono tutti esattamente dove devono essere, grazie a Dio. Al centro in situazioni simili non deve starci NESSUNO.

Aggiungo, la palla arriva a Corsi che fa gol proprio perché al centro non c'è nessuno dei nostri (Petre da centravanti ha saggiamente attaccato il primo palo) e di conseguenza nessuno dei loro a marcare quello dei nostri che fosse eventualmente quanto erroneamente li.
La palla passa, non c'è nessun difensore in marcatura di uno dei nostri a intercettarla, e arriva sull'altro esterno, come da dettami del gioco di Occhiuzzi.
e no.
perchè se c'era l'attaccante là al centro la palla la mpizzava lui e non angiluzzu
riviere l'anno scorso ne ha fatti tanti proprio così
e ora fila in cucina :cry:
ti sbagli Dark

Per come si sviluppa l'azione, sono tutti dove devono (arrivare a) essere.
Il concetto chiave è: attaccante (non nel senso di numero 9 ma semplicemente di giocatore della squadra che attacca) a occupare lo spazio ad altezza del dischetto = difensore che scala in marcatura su di lui = spazio chiuso con palla che non può arrivare a Corsi = difensore di cui sopra che piomba sul cross di Bouah e spazza.
Si ovvia disponendosi esattamente come hanno fatto i ragazzi: punte sulla linea di porta ad attirare indietro i marcatori, Petre sul primo palo, gli altri a garantire eventualmente lo scarico semplice, l'esterno opposto, in questo caso il capitano, che taglia al centro a chiudere col tiro.

Il Cosenza di Occhiuzzi ha creato gol e palle gol in questo modo fin dalle celebri ultime dieci partite della stagione scorsa.
Maschio bianco europeo etero
pix
Veterano
Veterano
Messaggi: 1970
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 14:14
Gender: Male
Ha ringraziato: 22 volte
Sei stato  ringraziato: 27 volte

Re: Parma vs Cosenza: Coppa Italia- pre, live e post partita

Messaggio da pix »

Minaccia ha scritto: venerdì 27 novembre 2020, 12:57
cirujeda ha scritto: venerdì 27 novembre 2020, 9:08
DarkGOD ha scritto: venerdì 27 novembre 2020, 5:07
Minaccia ha scritto: giovedì 26 novembre 2020, 20:02 Sono tutti esattamente dove devono essere, grazie a Dio. Al centro in situazioni simili non deve starci NESSUNO.

Aggiungo, la palla arriva a Corsi che fa gol proprio perché al centro non c'è nessuno dei nostri (Petre da centravanti ha saggiamente attaccato il primo palo) e di conseguenza nessuno dei loro a marcare quello dei nostri che fosse eventualmente quanto erroneamente li.
La palla passa, non c'è nessun difensore in marcatura di uno dei nostri a intercettarla, e arriva sull'altro esterno, come da dettami del gioco di Occhiuzzi.
e no.
perchè se c'era l'attaccante là al centro la palla la mpizzava lui e non angiluzzu
riviere l'anno scorso ne ha fatti tanti proprio così
e ora fila in cucina :cry:
ti sbagli Dark

Per come si sviluppa l'azione, sono tutti dove devono (arrivare a) essere.
Il concetto chiave è: attaccante (non nel senso di numero 9 ma semplicemente di giocatore della squadra che attacca) a occupare lo spazio ad altezza del dischetto = difensore che scala in marcatura su di lui = spazio chiuso con palla che non può arrivare a Corsi = difensore di cui sopra che piomba sul cross di Bouah e spazza.
Si ovvia disponendosi esattamente come hanno fatto i ragazzi: punte sulla linea di porta ad attirare indietro i marcatori, Petre sul primo palo, gli altri a garantire eventualmente lo scarico semplice, l'esterno opposto, in questo caso il capitano, che taglia al centro a chiudere col tiro.

Il Cosenza di Occhiuzzi ha creato gol e palle gol in questo modo fin dalle celebri ultime dieci partite della stagione scorsa.
:Bravo:
Avatar utente
DarkGOD
Veterano
Veterano
Messaggi: 25353
Iscritto il: venerdì 13 maggio 2005, 4:02
Gender: Male
Località: ..outworld..
Ha ringraziato: 156 volte
Sei stato  ringraziato: 79 volte
Contatta:

Re: Parma vs Cosenza: Coppa Italia- pre, live e post partita

Messaggio da DarkGOD »

io ve l'avevo detto che mancava quel giocatore che sta al centro e mpizza e vua tuasti :sord
..cento anni di storia..
con nessuna dirigenza solo per l'amore del cosenza..'ncarogna sempre
Rispondi