Frosinone vs Cosenza: pre, live e post partita

Tutto ciò che riguarda i LUPI.
Sezione riservata ai soli iscritti.
Rispondi
Markol
Veterano
Veterano
Messaggi: 10323
Iscritto il: domenica 29 maggio 2005, 21:10
Gender: Male
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 81 volte

Re: Frosinone vs Cosenza: pre, live e post partita

Messaggio da Markol »

pix ha scritto:
lupant70 ha scritto: sabato 21 novembre 2020, 17:45 [quote=Tayung2004 post_id=310449 time=<a href="tel:1605974701">1605974701</a> user_id=8374]
Io inizio ad avere la sensazione che Occhiuzzi stia riuscendo ad amalgamare la squadra dandole una precisa identità...sta iniziando a creare un gruppo in cui i calciatori incominciano a capire i movimenti giusti e a coesistere tra loro. Una squadra arrangiata allestita con tanti primavera e giocatori anonimi provenienti da campionati esteri purtroppo bisogna aspettarla, però Occhiuzzi sta dimostrando che sa come muoversi e ottenere il massimo dal materiale a sua disposizione....
L’identità la squadra la ha già da qualche mese. Ieri di nuovo in campo c’era solo Vera.
Minaccia ha scritto: sabato 21 novembre 2020, 16:27 Credo che la partita di ieri ci dica chiaramente che il Cosenza è forte e può guardare lontano finché riesce ad avere benzina per pressare alto. La differenza con altre gare è stata notevole anche dal punto di vista del gioco. Ora capisco perché Occhiuzzi fin dal calciomercato ha rinunciato a priori al regista: per lui non esiste costruzione bassa e nemmeno impostazione che parta da noi, teorizza un recupero palla in zona pericolosa con ripartenza degli elementi più veloci. Come detto, ci sta fin quando hai benzina: noi come al solito cominciamo ad averla dall'ottava di campionato, ormai è una regola fissa. Ma quando non ne hai, non riesci a pressare alto e la palla la recuperi nella tua area, con la difesa avversaria schierata, sono dolori seriamente, come visto in gran parte della prime sette gare e persino contro il Monopoli. Dalla tua area devi uscirne col palleggio e in maniera pulita, ma fino alla trequarti avversaria non ci sono i piedi per farlo.
Speriamo che questa ritrovata benzina ci duri molto a lungo.
Giustissimo quanto dite...però vorrei porre l’attenzione su qualcosa che secondo me ha fatto svoltare la squadra tatticamente. Quello che scriverò di seguito é naturalmente una mia opinione e certamente a rischio di dire assolute caxxate o di prendere cantonate.
Comunque, qua faccio i miei complimenti ad Occhiuzzi che intelligentemente ha fatto una mossa che ha svoltato la partita e spero il nostro assetto tattico in positivo.
Abbiamo iniziato con i due centrocampisti e balouli più avanzato. Eravamo molto propositivi in pressing ma lasciavamo praterie in ripartenza. Ad un certo punto balouli ha iniziato a giocare più arretrato e qualche volta si trovava addirittura in posizione da prendere palla dai difensori in costruzione.
Ci siamo quindi assestati con Bruccini centrocampista basso e Sciudone e Balouli mezzeali. Non era però un 352 puro perché ogni tanto baluoli andava a riempire lo spazio centrale in attacco. Fatto sta che da quando abbiamo iniziato a giocare con tre centrocampisti non abbiamo preso più ripartenze. E siamo anche stati pericolosi un paio di volte.
Nel secondo tempo abbiamo tenuto lo stesso posizionamento, accentuato dall’ingresso di Kone.
Se ci fate caso quando il Frosinone attaccava si vedeva chiaramente la disposizione con tre centrocampisti.
Bruccini basso e le due mezzali, Sciaudone e Kone.
Ci siamo messi con un purissimo e accademico 352 in fase di possesso e 532 in fase di non possesso.
Tutta sta pappardella che ho scritto per dire che se ci mettiamo a tre a centrocampo, come penso dall’inizio del campionato, possiamo prenderci grosse soddisfazioni.
Per quanto riguarda chi merita o non merita la titolarità sono problemi di Occhiuzzi. Lui li vede tutti i giorni in allenamento.[/quote]Questo lo puoi fare perché bahlouli sembrava avesse tre gemelli Immagine ha corso come un dannato e mai a vuoto. Ad oggi, per me, il giocatore più forte di tutta la rosa e lunico davvero indispensabile.

Inviato dal mio BLA-L09 utilizzando Tapatalk



lupant70
Veterano
Veterano
Messaggi: 3130
Iscritto il: lunedì 21 gennaio 2013, 17:59
Gender: Male
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 25 volte

Re: Frosinone vs Cosenza: pre, live e post partita

Messaggio da lupant70 »

Markol ha scritto: sabato 21 novembre 2020, 19:52
pix ha scritto:
lupant70 ha scritto: sabato 21 novembre 2020, 17:45 [quote=Tayung2004 post_id=310449 time=<a href="tel:1605974701">1605974701</a> user_id=8374]
Io inizio ad avere la sensazione che Occhiuzzi stia riuscendo ad amalgamare la squadra dandole una precisa identità...sta iniziando a creare un gruppo in cui i calciatori incominciano a capire i movimenti giusti e a coesistere tra loro. Una squadra arrangiata allestita con tanti primavera e giocatori anonimi provenienti da campionati esteri purtroppo bisogna aspettarla, però Occhiuzzi sta dimostrando che sa come muoversi e ottenere il massimo dal materiale a sua disposizione....
L’identità la squadra la ha già da qualche mese. Ieri di nuovo in campo c’era solo Vera.
Minaccia ha scritto: sabato 21 novembre 2020, 16:27 Credo che la partita di ieri ci dica chiaramente che il Cosenza è forte e può guardare lontano finché riesce ad avere benzina per pressare alto. La differenza con altre gare è stata notevole anche dal punto di vista del gioco. Ora capisco perché Occhiuzzi fin dal calciomercato ha rinunciato a priori al regista: per lui non esiste costruzione bassa e nemmeno impostazione che parta da noi, teorizza un recupero palla in zona pericolosa con ripartenza degli elementi più veloci. Come detto, ci sta fin quando hai benzina: noi come al solito cominciamo ad averla dall'ottava di campionato, ormai è una regola fissa. Ma quando non ne hai, non riesci a pressare alto e la palla la recuperi nella tua area, con la difesa avversaria schierata, sono dolori seriamente, come visto in gran parte della prime sette gare e persino contro il Monopoli. Dalla tua area devi uscirne col palleggio e in maniera pulita, ma fino alla trequarti avversaria non ci sono i piedi per farlo.
Speriamo che questa ritrovata benzina ci duri molto a lungo.
Giustissimo quanto dite...però vorrei porre l’attenzione su qualcosa che secondo me ha fatto svoltare la squadra tatticamente. Quello che scriverò di seguito é naturalmente una mia opinione e certamente a rischio di dire assolute caxxate o di prendere cantonate.
Comunque, qua faccio i miei complimenti ad Occhiuzzi che intelligentemente ha fatto una mossa che ha svoltato la partita e spero il nostro assetto tattico in positivo.
Abbiamo iniziato con i due centrocampisti e balouli più avanzato. Eravamo molto propositivi in pressing ma lasciavamo praterie in ripartenza. Ad un certo punto balouli ha iniziato a giocare più arretrato e qualche volta si trovava addirittura in posizione da prendere palla dai difensori in costruzione.
Ci siamo quindi assestati con Bruccini centrocampista basso e Sciudone e Balouli mezzeali. Non era però un 352 puro perché ogni tanto baluoli andava a riempire lo spazio centrale in attacco. Fatto sta che da quando abbiamo iniziato a giocare con tre centrocampisti non abbiamo preso più ripartenze. E siamo anche stati pericolosi un paio di volte.
Nel secondo tempo abbiamo tenuto lo stesso posizionamento, accentuato dall’ingresso di Kone.
Se ci fate caso quando il Frosinone attaccava si vedeva chiaramente la disposizione con tre centrocampisti.
Bruccini basso e le due mezzali, Sciaudone e Kone.
Ci siamo messi con un purissimo e accademico 352 in fase di possesso e 532 in fase di non possesso.
Tutta sta pappardella che ho scritto per dire che se ci mettiamo a tre a centrocampo, come penso dall’inizio del campionato, possiamo prenderci grosse soddisfazioni.
Per quanto riguarda chi merita o non merita la titolarità sono problemi di Occhiuzzi. Lui li vede tutti i giorni in allenamento.
Questo lo puoi fare perché bahlouli sembrava avesse tre gemelli Immagine ha corso come un dannato e mai a vuoto. Ad oggi, per me, il giocatore più forte di tutta la rosa e lunico davvero indispensabile.

Inviato dal mio BLA-L09 utilizzando Tapatalk
[/quote]

Su Bahouli non è certo da oggi che doveva giocare, ma fin dalla prima partita contro l’Entella (almeno un tempo).
Avatar utente
Bia
Veterano
Veterano
Messaggi: 12015
Iscritto il: lunedì 1 settembre 2014, 11:35
Gender: Male
Ha ringraziato: 54 volte
Sei stato  ringraziato: 53 volte

Re: Frosinone vs Cosenza: pre, live e post partita

Messaggio da Bia »

Su Bahlouli ci sono pareri unanimi da tempo.
Adesso vediamo come ci "evolviamo" ulteriormente.
La rosa cmq non è male.
Io rimpiango solo Vignali ed un centrale difensivo.
Sugli attaccanti ancora non ci si può esprimere.
Ma se becchiamo pure quello....
Tifare è una definizione limitata. I Lupi sono la mia gioia, la mia follia, il mio analgesico, il mio stimolo intellettuale.
Avatar utente
Minaccia
Veterano
Veterano
Messaggi: 6035
Iscritto il: sabato 8 giugno 2019, 13:13
Gender: Male
Ha ringraziato: 6 volte
Sei stato  ringraziato: 42 volte

Re: Frosinone vs Cosenza: pre, live e post partita

Messaggio da Minaccia »

Stasera dazn è down, impedendo alle persone per bene abbonate ai suoi servizi di tirarsi giustamente la Juve, come è doveroso per la gente onesta che ama i valori dello sport. Dico solo che se una cosa del genere succede in occasione di una partita del Cosenza, non ci sarà pertugio nell'universo dove potranno nascondersi e sfuggire alla mia ira
Maschio bianco europeo etero
Avatar utente
Bia
Veterano
Veterano
Messaggi: 12015
Iscritto il: lunedì 1 settembre 2014, 11:35
Gender: Male
Ha ringraziato: 54 volte
Sei stato  ringraziato: 53 volte

Re: Frosinone vs Cosenza: pre, live e post partita

Messaggio da Bia »

Minaccia ha scritto: sabato 21 novembre 2020, 21:37 Stasera dazn è down, impedendo alle persone per bene abbonate ai suoi servizi di tirarsi giustamente la Juve, come è doveroso per la gente onesta che ama i valori dello sport. Dico solo che se una cosa del genere succede in occasione di una partita del Cosenza, non ci sarà pertugio nell'universo dove potranno nascondersi e sfuggire alla mia ira
Sei nella fase Liam Neeson in "io vi troverò" o Charles Bronson in "C'era una volta il West"? :D
Tifare è una definizione limitata. I Lupi sono la mia gioia, la mia follia, il mio analgesico, il mio stimolo intellettuale.
vurpilu
Veterano
Veterano
Messaggi: 5332
Iscritto il: giovedì 25 ottobre 2007, 13:16
Gender: Male
Ha ringraziato: 161 volte
Sei stato  ringraziato: 86 volte

Re: Frosinone vs Cosenza: pre, live e post partita

Messaggio da vurpilu »

Minaccia ha scritto: sabato 21 novembre 2020, 21:37 Stasera dazn è down, impedendo alle persone per bene abbonate ai suoi servizi di tirarsi giustamente la Juve, come è doveroso per la gente onesta che ama i valori dello sport. Dico solo che se una cosa del genere succede in occasione di una partita del Cosenza, non ci sarà pertugio nell'universo dove potranno nascondersi e sfuggire alla mia ira
Una manica di figli di prostitutazza laida, loro e i commentatori.
Avatar utente
Ferro da Milano
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 8470
Iscritto il: mercoledì 3 agosto 2005, 13:07
Gender: Male
Località: Milano
Ha ringraziato: 14 volte
Sei stato  ringraziato: 37 volte

Re: Frosinone vs Cosenza: pre, live e post partita

Messaggio da Ferro da Milano »

pix ha scritto: sabato 21 novembre 2020, 19:32
lupant70 ha scritto: sabato 21 novembre 2020, 17:45 [quote=Tayung2004 post_id=310449 time=<a href="tel:1605974701">1605974701</a> user_id=8374]
Io inizio ad avere la sensazione che Occhiuzzi stia riuscendo ad amalgamare la squadra dandole una precisa identità...sta iniziando a creare un gruppo in cui i calciatori incominciano a capire i movimenti giusti e a coesistere tra loro. Una squadra arrangiata allestita con tanti primavera e giocatori anonimi provenienti da campionati esteri purtroppo bisogna aspettarla, però Occhiuzzi sta dimostrando che sa come muoversi e ottenere il massimo dal materiale a sua disposizione....
L’identità la squadra la ha già da qualche mese. Ieri di nuovo in campo c’era solo Vera.
Minaccia ha scritto: sabato 21 novembre 2020, 16:27 Credo che la partita di ieri ci dica chiaramente che il Cosenza è forte e può guardare lontano finché riesce ad avere benzina per pressare alto. La differenza con altre gare è stata notevole anche dal punto di vista del gioco. Ora capisco perché Occhiuzzi fin dal calciomercato ha rinunciato a priori al regista: per lui non esiste costruzione bassa e nemmeno impostazione che parta da noi, teorizza un recupero palla in zona pericolosa con ripartenza degli elementi più veloci. Come detto, ci sta fin quando hai benzina: noi come al solito cominciamo ad averla dall'ottava di campionato, ormai è una regola fissa. Ma quando non ne hai, non riesci a pressare alto e la palla la recuperi nella tua area, con la difesa avversaria schierata, sono dolori seriamente, come visto in gran parte della prime sette gare e persino contro il Monopoli. Dalla tua area devi uscirne col palleggio e in maniera pulita, ma fino alla trequarti avversaria non ci sono i piedi per farlo.
Speriamo che questa ritrovata benzina ci duri molto a lungo.
pix ha scritto: sabato 21 novembre 2020, 19:32 Giustissimo quanto dite...però vorrei porre l’attenzione su qualcosa che secondo me ha fatto svoltare la squadra tatticamente. Quello che scriverò di seguito é naturalmente una mia opinione e certamente a rischio di dire assolute caxxate o di prendere cantonate.
Comunque, qua faccio i miei complimenti ad Occhiuzzi che intelligentemente ha fatto una mossa che ha svoltato la partita e spero il nostro assetto tattico in positivo.
Abbiamo iniziato con i due centrocampisti e balouli più avanzato. Eravamo molto propositivi in pressing ma lasciavamo praterie in ripartenza. Ad un certo punto balouli ha iniziato a giocare più arretrato e qualche volta si trovava addirittura in posizione da prendere palla dai difensori in costruzione.
Ci siamo quindi assestati con Bruccini centrocampista basso e Sciudone e Balouli mezzeali. Non era però un 352 puro perché ogni tanto baluoli andava a riempire lo spazio centrale in attacco. Fatto sta che da quando abbiamo iniziato a giocare con tre centrocampisti non abbiamo preso più ripartenze. E siamo anche stati pericolosi un paio di volte.
Nel secondo tempo abbiamo tenuto lo stesso posizionamento, accentuato dall’ingresso di Kone.
Se ci fate caso quando il Frosinone attaccava si vedeva chiaramente la disposizione con tre centrocampisti.
Bruccini basso e le due mezzali, Sciaudone e Kone.
Ci siamo messi con un purissimo e accademico 352 in fase di possesso e 532 in fase di non possesso.
Tutta sta pappardella che ho scritto per dire che se ci mettiamo a tre a centrocampo, come penso dall’inizio del campionato, possiamo prenderci grosse soddisfazioni.
Per quanto riguarda chi merita o non merita la titolarità sono problemi di Occhiuzzi. Lui li vede tutti i giorni in allenamento.

Bene, condivido quanto de te scritto, Bahlouli ha fatto da cerniera tra attacco e centrocampo, correndo davvero tanto, infatti poi Occhiuzzi ha pensato bene di sostituirlo con il più fresco Kone (raggiungendo anche l’obiettivo di coprirsi un po’ di più, visto il vantaggio) perché magari cominciava a non averne più. Questo movimento del trequartista, ha garantito maggiore densità sia a centrocampo, che in attacco. La metà campo avversaria è stata finalmente presidiata molto di più sia in fase di possesso, che di non possesso. Così la squadra ha saputo attaccare di più gli spazi. Ma ciò è avvenuto anche per il lavoro, oltre che dei centrocampisti, anche degli esterni che in Bittante, ma soprattutto in Vera (ieri l’ho visto molto cresciuto) ha trovato dei buoni interpreti. Per concludere, va dato atto che Occhiuzzi è riuscito a fare ciò (cioè rafforzare la mediana e portare più uomini verso la metà campo avversaria, senza dover rinunciare, come da molti di voi richiesto, alla difesa a tre. Bene così!
Ma perché non possiamo essere semplicemente dei tifosi sereni? Ogni giorno ce n'è una nuova! Cosenza, infinita... sofferenza!
Tayung2004
Partecipante
Partecipante
Messaggi: 243
Iscritto il: lunedì 1 agosto 2016, 16:52
Gender: Male
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0

Re: Frosinone vs Cosenza: pre, live e post partita

Messaggio da Tayung2004 »

lupant70 ha scritto: sabato 21 novembre 2020, 17:45
Tayung2004 ha scritto: sabato 21 novembre 2020, 17:05 Io inizio ad avere la sensazione che Occhiuzzi stia riuscendo ad amalgamare la squadra dandole una precisa identità...sta iniziando a creare un gruppo in cui i calciatori incominciano a capire i movimenti giusti e a coesistere tra loro. Una squadra arrangiata allestita con tanti primavera e giocatori anonimi provenienti da campionati esteri purtroppo bisogna aspettarla, però Occhiuzzi sta dimostrando che sa come muoversi e ottenere il massimo dal materiale a sua disposizione....

L’identità la squadra la ha già da qualche mese. Ieri di nuovo in campo c’era solo Vera.
Nonostante i volti, la squadra è completamente diversa lo stesso. Vada per Tiritiello "adesso" abbastanza simile a Capela ma non hai un attaccante esperto e completo come Riviere e un quinto di centrocampo con le caratteristiche di Casasola. In attesa che cresca una punta di peso affidabile sta rimescolando le carte con un trittico di 3 trequartisti/mezzale che non è la stessa cosa che avere Riviere con larghi Baez e Carretta ihmoooo. Su Vera insiste in particolar modo perché appare l'unico esterno di centrocampo fisicamente a terra ma tecnicamente e tatticamente pronto per dare immediatamente qlcs. Qualcuno dei nuovi sicuramente crescerà e darà la possibilità ad Occhiuzzi di creare alternative di gioco....ma ci vuole tempo
Tayung2004
Partecipante
Partecipante
Messaggi: 243
Iscritto il: lunedì 1 agosto 2016, 16:52
Gender: Male
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0

Re: Frosinone vs Cosenza: pre, live e post partita

Messaggio da Tayung2004 »

Ferro da Milano ha scritto: sabato 21 novembre 2020, 23:47
pix ha scritto: sabato 21 novembre 2020, 19:32
lupant70 ha scritto: sabato 21 novembre 2020, 17:45 [quote=Tayung2004 post_id=310449 time=<a href="tel:1605974701">1605974701</a> user_id=8374]
Io inizio ad avere la sensazione che Occhiuzzi stia riuscendo ad amalgamare la squadra dandole una precisa identità...sta iniziando a creare un gruppo in cui i calciatori incominciano a capire i movimenti giusti e a coesistere tra loro. Una squadra arrangiata allestita con tanti primavera e giocatori anonimi provenienti da campionati esteri purtroppo bisogna aspettarla, però Occhiuzzi sta dimostrando che sa come muoversi e ottenere il massimo dal materiale a sua disposizione....
L’identità la squadra la ha già da qualche mese. Ieri di nuovo in campo c’era solo Vera.
Minaccia ha scritto: sabato 21 novembre 2020, 16:27 Credo che la partita di ieri ci dica chiaramente che il Cosenza è forte e può guardare lontano finché riesce ad avere benzina per pressare alto. La differenza con altre gare è stata notevole anche dal punto di vista del gioco. Ora capisco perché Occhiuzzi fin dal calciomercato ha rinunciato a priori al regista: per lui non esiste costruzione bassa e nemmeno impostazione che parta da noi, teorizza un recupero palla in zona pericolosa con ripartenza degli elementi più veloci. Come detto, ci sta fin quando hai benzina: noi come al solito cominciamo ad averla dall'ottava di campionato, ormai è una regola fissa. Ma quando non ne hai, non riesci a pressare alto e la palla la recuperi nella tua area, con la difesa avversaria schierata, sono dolori seriamente, come visto in gran parte della prime sette gare e persino contro il Monopoli. Dalla tua area devi uscirne col palleggio e in maniera pulita, ma fino alla trequarti avversaria non ci sono i piedi per farlo.
Speriamo che questa ritrovata benzina ci duri molto a lungo.
pix ha scritto: sabato 21 novembre 2020, 19:32 Giustissimo quanto dite...però vorrei porre l’attenzione su qualcosa che secondo me ha fatto svoltare la squadra tatticamente. Quello che scriverò di seguito é naturalmente una mia opinione e certamente a rischio di dire assolute caxxate o di prendere cantonate.
Comunque, qua faccio i miei complimenti ad Occhiuzzi che intelligentemente ha fatto una mossa che ha svoltato la partita e spero il nostro assetto tattico in positivo.
Abbiamo iniziato con i due centrocampisti e balouli più avanzato. Eravamo molto propositivi in pressing ma lasciavamo praterie in ripartenza. Ad un certo punto balouli ha iniziato a giocare più arretrato e qualche volta si trovava addirittura in posizione da prendere palla dai difensori in costruzione.
Ci siamo quindi assestati con Bruccini centrocampista basso e Sciudone e Balouli mezzeali. Non era però un 352 puro perché ogni tanto baluoli andava a riempire lo spazio centrale in attacco. Fatto sta che da quando abbiamo iniziato a giocare con tre centrocampisti non abbiamo preso più ripartenze. E siamo anche stati pericolosi un paio di volte.
Nel secondo tempo abbiamo tenuto lo stesso posizionamento, accentuato dall’ingresso di Kone.
Se ci fate caso quando il Frosinone attaccava si vedeva chiaramente la disposizione con tre centrocampisti.
Bruccini basso e le due mezzali, Sciaudone e Kone.
Ci siamo messi con un purissimo e accademico 352 in fase di possesso e 532 in fase di non possesso.
Tutta sta pappardella che ho scritto per dire che se ci mettiamo a tre a centrocampo, come penso dall’inizio del campionato, possiamo prenderci grosse soddisfazioni.
Per quanto riguarda chi merita o non merita la titolarità sono problemi di Occhiuzzi. Lui li vede tutti i giorni in allenamento.

Bene, condivido quanto de te scritto, Bahlouli ha fatto da cerniera tra attacco e centrocampo, correndo davvero tanto, infatti poi Occhiuzzi ha pensato bene di sostituirlo con il più fresco Kone (raggiungendo anche l’obiettivo di coprirsi un po’ di più, visto il vantaggio) perché magari cominciava a non averne più. Questo movimento del trequartista, ha garantito maggiore densità sia a centrocampo, che in attacco. La metà campo avversaria è stata finalmente presidiata molto di più sia in fase di possesso, che di non possesso. Così la squadra ha saputo attaccare di più gli spazi. Ma ciò è avvenuto anche per il lavoro, oltre che dei centrocampisti, anche degli esterni che in Bittante, ma soprattutto in Vera (ieri l’ho visto molto cresciuto) ha trovato dei buoni interpreti. Per concludere, va dato atto che Occhiuzzi è riuscito a fare ciò (cioè rafforzare la mediana e portare più uomini verso la metà campo avversaria, senza dover rinunciare, come da molti di voi richiesto, alla difesa a tre. Bene così!
Sono concorde con le vostre analisi e questo sta a dimostrare che Occhiuzzi sta lavorando finemente su come sopperire a determinate carenze della squadra affidandosi a quei calciatori più pronti e maturi. Noi possiamo pure incazzarci quando non vediamo Petre nella formazione titolare ma evidentemente, in questo preciso momento Occhiuzzi, non lo ritiene in grado di assicurare quanto richiestogli e pertanto un suo inserimento provocherebbe disagi nelle altre parti del campo. Sono analisi ed esperimenti che un mister dovrebbe farle durante il ritiro senza la pressione della gara, ma questa è un'altra storia😠
lupant70
Veterano
Veterano
Messaggi: 3130
Iscritto il: lunedì 21 gennaio 2013, 17:59
Gender: Male
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 25 volte

Re: Frosinone vs Cosenza: pre, live e post partita

Messaggio da lupant70 »

Tayung2004 ha scritto: domenica 22 novembre 2020, 9:51
lupant70 ha scritto: sabato 21 novembre 2020, 17:45
Tayung2004 ha scritto: sabato 21 novembre 2020, 17:05 Io inizio ad avere la sensazione che Occhiuzzi stia riuscendo ad amalgamare la squadra dandole una precisa identità...sta iniziando a creare un gruppo in cui i calciatori incominciano a capire i movimenti giusti e a coesistere tra loro. Una squadra arrangiata allestita con tanti primavera e giocatori anonimi provenienti da campionati esteri purtroppo bisogna aspettarla, però Occhiuzzi sta dimostrando che sa come muoversi e ottenere il massimo dal materiale a sua disposizione....

L’identità la squadra la ha già da qualche mese. Ieri di nuovo in campo c’era solo Vera.
Nonostante i volti, la squadra è completamente diversa lo stesso. Vada per Tiritiello "adesso" abbastanza simile a Capela ma non hai un attaccante esperto e completo come Riviere e un quinto di centrocampo con le caratteristiche di Casasola. In attesa che cresca una punta di peso affidabile sta rimescolando le carte con un trittico di 3 trequartisti/mezzale che non è la stessa cosa che avere Riviere con larghi Baez e Carretta ihmoooo. Su Vera insiste in particolar modo perché appare l'unico esterno di centrocampo fisicamente a terra ma tecnicamente e tatticamente pronto per dare immediatamente qlcs. Qualcuno dei nuovi sicuramente crescerà e darà la possibilità ad Occhiuzzi di creare alternative di gioco....ma ci vuole tempo
Intendo dire che conoscono già da tempo i movimenti da fare e il modulo di gioco e si conoscono anche tra di loro come caratteristiche. Per quanto fatto e visto nelle ultime 5 partite vittoriose saresti dovuto sicuramente partire meglio, soprattutto a livello di gioco di squadra e soprattutto non dovevi avere il braccino nella prima partita in casa contro l’Entella. Che poi non abbiamo Riviere o Asencio (magari il primo è imprenscindibile) è un conto, mai hai comunque Petre, che sicuramente è un ragazzo valido che doveva giocare. A destra non mi esprimo perché il ragazzo della Roma è alla sua prima esperienza ma magari è più forte di Casasola. Vediamolo giocare.
Avatar utente
Minaccia
Veterano
Veterano
Messaggi: 6035
Iscritto il: sabato 8 giugno 2019, 13:13
Gender: Male
Ha ringraziato: 6 volte
Sei stato  ringraziato: 42 volte

Re: Frosinone vs Cosenza: pre, live e post partita

Messaggio da Minaccia »

Mi trovate in cucina
Maschio bianco europeo etero
Avatar utente
Minaccia
Veterano
Veterano
Messaggi: 6035
Iscritto il: sabato 8 giugno 2019, 13:13
Gender: Male
Ha ringraziato: 6 volte
Sei stato  ringraziato: 42 volte

Re: Frosinone vs Cosenza: pre, live e post partita

Messaggio da Minaccia »

Minaccia ha scritto: sabato 21 novembre 2020, 10:36 A proposito della partita di ieri, IMPORTANTE, sul sito del mio editore www.argentovivoedizioni.it il mio nuovo romanzo NERO COME IL SOLE è in sconto del 20% fino al 27 novembre per il black Friday. PETRE TITOLARE
Approfittatene e fatemi arrivare al sospirato milione di copie vendute
UP
devo arrivare a un milione di copie vendute. Vedete cosa dovete fare
Maschio bianco europeo etero
Avatar utente
Bia
Veterano
Veterano
Messaggi: 12015
Iscritto il: lunedì 1 settembre 2014, 11:35
Gender: Male
Ha ringraziato: 54 volte
Sei stato  ringraziato: 53 volte

Re: Frosinone vs Cosenza: pre, live e post partita

Messaggio da Bia »

lupant70 ha scritto: domenica 22 novembre 2020, 10:13
Tayung2004 ha scritto: domenica 22 novembre 2020, 9:51
lupant70 ha scritto: sabato 21 novembre 2020, 17:45
Tayung2004 ha scritto: sabato 21 novembre 2020, 17:05 Io inizio ad avere la sensazione che Occhiuzzi stia riuscendo ad amalgamare la squadra dandole una precisa identità...sta iniziando a creare un gruppo in cui i calciatori incominciano a capire i movimenti giusti e a coesistere tra loro. Una squadra arrangiata allestita con tanti primavera e giocatori anonimi provenienti da campionati esteri purtroppo bisogna aspettarla, però Occhiuzzi sta dimostrando che sa come muoversi e ottenere il massimo dal materiale a sua disposizione....

L’identità la squadra la ha già da qualche mese. Ieri di nuovo in campo c’era solo Vera.
Nonostante i volti, la squadra è completamente diversa lo stesso. Vada per Tiritiello "adesso" abbastanza simile a Capela ma non hai un attaccante esperto e completo come Riviere e un quinto di centrocampo con le caratteristiche di Casasola. In attesa che cresca una punta di peso affidabile sta rimescolando le carte con un trittico di 3 trequartisti/mezzale che non è la stessa cosa che avere Riviere con larghi Baez e Carretta ihmoooo. Su Vera insiste in particolar modo perché appare l'unico esterno di centrocampo fisicamente a terra ma tecnicamente e tatticamente pronto per dare immediatamente qlcs. Qualcuno dei nuovi sicuramente crescerà e darà la possibilità ad Occhiuzzi di creare alternative di gioco....ma ci vuole tempo
Intendo dire che conoscono già da tempo i movimenti da fare e il modulo di gioco e si conoscono anche tra di loro come caratteristiche. Per quanto fatto e visto nelle ultime 5 partite vittoriose saresti dovuto sicuramente partire meglio, soprattutto a livello di gioco di squadra e soprattutto non dovevi avere il braccino nella prima partita in casa contro l’Entella. Che poi non abbiamo Riviere o Asencio (magari il primo è imprenscindibile) è un conto, mai hai comunque Petre, che sicuramente è un ragazzo valido che doveva giocare. A destra non mi esprimo perché il ragazzo della Roma è alla sua prima esperienza ma magari è più forte di Casasola. Vediamolo giocare.
Lupant, ho capito che a te la partita sull'Entella è rimasta sullo stomaco per il risultato, ma vogliamo ammettere che - come al solito - eravamo incompleti ed in ritardo di preparazione?
Per me, considerando i presupposti che Guarascio non cambia mai, quel pareggio va più che bene.
Perchè si dimentica che se il calendario ci avesse presentato una squadra già rodata non è detto nemmeno che pareggiavi.
L'entella aveva i nostri stessi limiti (arrivati in maniera differente visto che avevano infortunati) ma un Cittadella o un Lecce alla prima di campionato sarebbe stato una vera condanna anticipata!
Sui movimenti, ok che si conoscono in larga parte, ma se la "gamba" non è a regime mica puoi fare affidamento solo su quello. Pensare che "rischiando" di spingere nel finale ti porti a casa tutta la posta in palio alla prima di campionato non è così ovvio come pensi.
Se ci fossimo scoperti, come speravi tu, ed avessimo preso il solito gol del cavolo cosa staremmo commentando?
Ricordi l'anno scorso come la squadra che personalità bipolare aveva tirato fuori per quell'inizio disastroso delle prime 5 partite?
Su Petre ti do pienamente ragione. Tanto per dire, sul 2 0 puoi mettere Sacko, ma ti è rimasto un cambio.
Petre per Baez perchè non lo provi?
Ok che magari non ha capito come muoversi, ma nel finale mettere un riferimento avanti per far salire la squadra di più non era sbagliato. Mica si deve inventare chissà cosa! Invece niente.
Nemmeno 5 minuti gli ha fatto fare sul 2 0 per noi, e Baez era con la lingua di fuori.
Mah. Staremo a vedere.
Intanto non si può dire che non studi le cose con attenzione e non valuti bene chi o cosa è pronto per mettere in campo il gioco che vuole lui ...
Tifare è una definizione limitata. I Lupi sono la mia gioia, la mia follia, il mio analgesico, il mio stimolo intellettuale.
Avatar utente
cirujeda
Veterano
Veterano
Messaggi: 9734
Iscritto il: mercoledì 7 settembre 2005, 10:34
Gender: Male
Località: Fourmiles
Ha ringraziato: 98 volte
Sei stato  ringraziato: 14 volte

Re: Frosinone vs Cosenza: pre, live e post partita

Messaggio da cirujeda »

misasi ha scritto: sabato 21 novembre 2020, 12:30
Lupoavita ha scritto: sabato 21 novembre 2020, 10:04 Ieri sera Bruccini ha confermato che se è in forma è imprescindibile.
E sinceramente lo stesso Sciaudone, al netto di un paio di leggerezze, mi è piaciuto molto
Bruccini è il nostro leader. Tatticamente nessuno come lui. Ragiona, da equilibrio e segna.
Lo ripeto spesso e continueró a farlo:
Vorrei Bruccini in campo sempre, finche avrà voglia dirimanere a Cs
B O I C o o p !
Avatar utente
Bia
Veterano
Veterano
Messaggi: 12015
Iscritto il: lunedì 1 settembre 2014, 11:35
Gender: Male
Ha ringraziato: 54 volte
Sei stato  ringraziato: 53 volte

Re: Frosinone vs Cosenza: pre, live e post partita

Messaggio da Bia »

cirujeda ha scritto: domenica 22 novembre 2020, 13:26
misasi ha scritto: sabato 21 novembre 2020, 12:30
Lupoavita ha scritto: sabato 21 novembre 2020, 10:04 Ieri sera Bruccini ha confermato che se è in forma è imprescindibile.
E sinceramente lo stesso Sciaudone, al netto di un paio di leggerezze, mi è piaciuto molto
Bruccini è il nostro leader. Tatticamente nessuno come lui. Ragiona, da equilibrio e segna.
Lo ripeto spesso e continueró a farlo:
Vorrei Bruccini in campo sempre, finche avrà voglia dirimanere a Cs
Quindi fino a giugno.
Perché stai tranquillo che non lo rinnoviamo...
Tifare è una definizione limitata. I Lupi sono la mia gioia, la mia follia, il mio analgesico, il mio stimolo intellettuale.
Rispondi