SERIE B 2021/2022

Tutto ciò che riguarda i LUPI.
Sezione riservata ai soli iscritti.
Rispondi
frank ockk
Partecipante
Partecipante
Messaggi: 367
Iscritto il: lunedì 22 febbraio 2021, 6:22
Gender: Male
Ha ringraziato: 92 volte
Sei stato  ringraziato: 65 volte

Re: SERIE B 2021/2022

Messaggio da frank ockk »

Per i non addetti ai lavori, cerco di descrivere con parole semplici e con esempi, cosa succede quando si presenta una dichiarazione fiscale e questa, al primo controllo, risulti irregolare.

1) Un contribuente presenta nel 2020,ad es,.la dichiarazione IVA 2019 ;

2) dopo qualche mese, l'AdE la sottopone al controllo in particolare verifica che siano stati fatti i relativi versamenti;

3) se l'esito è irregolare, ad es. omesso versamento di €1.000,l 'AdE consegna al contribuente un avviso bonario, indicandogli che non ha versato il predetto importo e che può sanare il tutto pagando entro 30 giorni, €1.100,00 (nell'avviso ci sono le sanzioni ridotte, pari al 10 delle somma non versata). In alternativa, può sanare il debito di €1.100,00 in comode rate trimestrali, da 2 a 8 rate (ndr se il debito fosse superiore ad €5.000 le rate potevano essere max 20, sempre trimestrali).

4) la rateazione predetta spetta di diritto senza alcuna richiesta da fare all'AdE. Il calcolo delle rate è fatto con un programma on line messo a disposizione.
Poi, un software dell'AdE controlla i versamenti ed esso non ha bisogno di sapere preventivamente se il contribuente abbia scelto di pagare in 2 rate o 5 o 7 ecc. Se ne accorge esso stesso del comportamento intrapreso dal contribuente.

5) il contribuente se non rispetta la rateazione, decade dalla rateazione solo se non ha pagato nei termini la 1° rata oppure 2 rate consecutive). La rateazione decaduta non può più essere ripristinata, neanche nel periodo covid;

6) Quando il software dell'AdE si accorge che il contribuente non ha pagato in unica soluzione €1.100, 00 o non ha versato la prima rata o non ha versato due rate consecutive), il competente ufficio dell'AdE comunica ad ex Equitalia che il contribuente deve all'Erario 1.300 (la sanzione passa infatti dal 10% al 30%) meno tutti i versamenti rateali cmq fatti dallo stesso che supponiamo siano € 500)

6) il trasferimento da AdE ad exEquitalia, citato nel punto 6, è automatizzato ma non è immediato; può richiedere anche dei mesi.

7) Passato questo tot di mesi, la posizione debitoria del ns contribuente è ora visibile sui pc di ex Equitalia. Tocca a quest'ultima, produrre la cartella di pagamento di € 800,00 e notificarla al contribuente.

8) una volta notificata la cartella, , il contribuente può pagae in un unica soluzione o chiedere dilazione per 72 rate mensili a norma dell'art 19 Dpr 602/ 73;.
La richiesta può essere accolta o respinta. Se accolta, ex Equitalia predispone e consegna il piano di rateazione.

Avete capito? Avete domande?

Estratto da lavagnetta del prof Furnari.
Ultima modifica di frank ockk il giovedì 22 luglio 2021, 21:07, modificato 1 volta in totale.
Questi utenti hanno ringraziato l autore frank ockk per il post:
BEN10 (giovedì 22 luglio 2021, 21:38)
Reputazione: 5.56%


Avatar utente
Oberdan_80
Veterano
Veterano
Messaggi: 12411
Iscritto il: giovedì 14 luglio 2005, 16:46
Gender: Male
Località: Roges di Cosenza Nord
Ha ringraziato: 655 volte
Sei stato  ringraziato: 512 volte

Re: SERIE B 2021/2022

Messaggio da Oberdan_80 »

frank ockk ha scritto: giovedì 22 luglio 2021, 18:37 Per i non addetti ai lavori, cerco di descrivere con parole semplici e con esempi, cosa succede quando si presenta una dichiarazione fiscale e questa, al primo controllo, risulti irregolare.

1) Un contribuente presenta nel 2020,ad es,.la dichiarazione IVA 2019 ;

2) dopo qualche mese, l'AdE la sottopone al controllo in particolare verifica che siano stati fatti i relativi versamenti;

3) se l'esito è irregolare, ad es. omesso versamento di €1.000,l 'AdE consegna al contribuente un avviso bonario, indicandogli che non ha versato il predetto importo e che può sanare il tutto pagando entro 30 giorni, €1.100,00 (nell'avviso ci sono le sanzioni ridotte, pari al 10 delle somma non versata). In alternativa, può sanare il debito di €1.100,00 in comode rate trimestrali, da 2 a 8 rate (ndr se il debito fosse superiore ad €5.000 le rate potevano essere max 20, sempre trimestrali).

4) la rateazione predetta spetta di diritto senza alcuna richiesta da fare all'AdE. Il calcolo delle rate è fatto con un programma on line messo a disposizione.
Poi, un software dell'AdE controlla i versamenti ed esso non ha bisogno di sapere preventivamente se il contribuente abbia scelto di pagare in 2 rate o 5 o 7 ecc. Se ne accorge esso stesso del comportamento intrapreso dal contribuente.

5) il contribuente se non rispetta la rateazione, decade dalla rateazione solo se non ha pagato nei termini la 1° rata oppure 2 rate consecutive). La rateazione decaduta non può più essere ripristinata, neanche nel periodo covid;

6) Quando il software dell'AdE si accorge che il contribuente non ha pagato in unica soluzione €1.100, 00 o non ha versato la prima rata o non ha versato due rate consecutive), il competente ufficio dell'AdE comunica ad ex Equitalia che il contribuente deve all'Erario 1.300 (la sanzione passa infatti dal 10% al 30%) meno tutti i versamenti rateali cmq fatti dallo stesso che supponiamo siano € 500)

6) il trasferimento da AdE ad exEquitalia, citato nel punto 5, è automatizzato ma non è immediato; può richiedere anche dei mesi.

7) Passato questo tot di mesi, la posizione debitoria del ns contribuente è ora visibile sui pc di ex Equitalia. Tocca a quest'ultima, produrre la cartella di pagamento di € 800,00 e notificarla al contribuente.

8) una volta notificata la cartella, , il contribuente può pagae in un unica soluzione o chiedere dilazione per 72 rate mensili a norma dell'art 19 Dpr 602/ 73;.
La richiesta può essere accolta o respinta. Se accolta, ex Equitalia predispone e consegna il piano di rateazione.

Avete capito? Avete domande?

Estratto da lavagnetta del prof Furnari.
non facevi prima a scrivere che venivi pure tu a Turris :cry:
-------
=@ GUARASCIO MOLLA IL COSENZA CALCIO =@

Immagine
Avatar utente
Trotto2
Veterano
Veterano
Messaggi: 3234
Iscritto il: sabato 29 settembre 2012, 9:58
Gender: Male
Località: Sciuaddru
Ha ringraziato: 303 volte
Sei stato  ringraziato: 210 volte

Re: SERIE B 2021/2022

Messaggio da Trotto2 »

Oberdan_80 ha scritto: giovedì 22 luglio 2021, 18:27 con questa dirigenza in realtà la serie C sarebbe solo l'anticamera del nostro fallimento l'ennesimo, fermo restando che anche restando in serie B questa dirigenza non farebbe calcio ma solo e soltanto da bancomat, mal comune mezzo gaudio si dice...
Puru tu ....si cazzi i paruluni..... DIRIGENZA......mah...!!!
LIBERI TUTTI!
frank ockk
Partecipante
Partecipante
Messaggi: 367
Iscritto il: lunedì 22 febbraio 2021, 6:22
Gender: Male
Ha ringraziato: 92 volte
Sei stato  ringraziato: 65 volte

Re: SERIE B 2021/2022

Messaggio da frank ockk »

Ospite clivense ha scritto: giovedì 22 luglio 2021, 18:02 quindi se sono automatiche vuol dire che pagando il 28 siamo a posto, evidentemente mancava una carta che lo attestasse che è arrivata dopo
No, dalle rateazioni , chiamiamole automatiche (senza istanza) il Chievo era decaduto, per tutte le annualità, e non poteva ripristinarle.
Il debito residuo a quel punto ( si fa x dire, passano dei mesi dalla constatazione della decadenza)passa alla gestione di ex Equitalia, alla quale si può chiedere rateazione max 72 rate mensili.
Istanza di dilazione che la tua squadra ha fatto il 28 giugno per il debiti 2014/18 per la quale ,ovviamente, ex Equitalia non risulta che si sia espressa,concedendola o respingendola, in pari data.

Perché il Chievo non ha fatto analoga domanda di rateazione a ex Equitalia per il 2019?
La mia personale risposta, da ex addetto al controllo delle dichiarazioni, è che il flusso del debito 2019 non fosse ancora trasmesso da AdE ad exEquitalia. Pertanto, tale debito era, almeno fino al 28 giugno, sconosciuto a quest'ultimo ufficio.
Avatar utente
Oberdan_80
Veterano
Veterano
Messaggi: 12411
Iscritto il: giovedì 14 luglio 2005, 16:46
Gender: Male
Località: Roges di Cosenza Nord
Ha ringraziato: 655 volte
Sei stato  ringraziato: 512 volte

Re: SERIE B 2021/2022

Messaggio da Oberdan_80 »

Trotto2 ha scritto: giovedì 22 luglio 2021, 18:46 Puru tu ....si cazzi i paruluni..... DIRIGENZA......mah...!!!
:cry: :oops:
-------
=@ GUARASCIO MOLLA IL COSENZA CALCIO =@

Immagine
Avatar utente
Edge
Partecipante
Partecipante
Messaggi: 447
Iscritto il: giovedì 7 dicembre 2006, 15:00
Gender: Male
Località: Ontario (Canada)
Ha ringraziato: 3 volte
Sei stato  ringraziato: 15 volte
Contatta:

Re: SERIE B 2021/2022

Messaggio da Edge »

Ospite clivense ha scritto: giovedì 22 luglio 2021, 18:21 non si sa nulla.
i giornalisti a Verona non sanno nulla e neanche gli interessa informarsi più di tanto, la città spera nella nostra scomparsa tanto quanto voi, hanno rosicato troppo in questi 20 anni
Comunque la cosa certa che rimarrete in serie B.. Questo è sicuro.. :cry:
Immagine
frank ockk
Partecipante
Partecipante
Messaggi: 367
Iscritto il: lunedì 22 febbraio 2021, 6:22
Gender: Male
Ha ringraziato: 92 volte
Sei stato  ringraziato: 65 volte

Re: SERIE B 2021/2022

Messaggio da frank ockk »

Oberdan_80 ha scritto: giovedì 22 luglio 2021, 18:40 non facevi prima a scrivere che venivi pure tu a Turris :cry:
Sicuro
car89
Veterano
Veterano
Messaggi: 1026
Iscritto il: lunedì 10 gennaio 2011, 18:28
Gender: Male
Ha ringraziato: 98 volte
Sei stato  ringraziato: 151 volte

Re: SERIE B 2021/2022

Messaggio da car89 »

frank ockk ha scritto: giovedì 22 luglio 2021, 18:53 No, dalle rateazioni , chiamiamole automatiche (senza istanza) il Chievo era decaduto, per tutte le annualità, e non poteva ripristinarle.
Il debito residuo a quel punto ( si fa x dire, passano dei mesi dalla constatazione della decadenza)passa alla gestione di ex Equitalia, alla quale si può chiedere rateazione max 72 rate mensili.
Istanza di dilazione che la tua squadra ha fatto il 28 giugno per il debiti 2014/18 per la quale ,ovviamente, ex Equitalia non risulta che si sia espressa,concedendola o respingendola, in pari data.

Perché il Chievo non ha fatto analoga domanda di rateazione a ex Equitalia per il 2019?
La mia personale risposta, da ex addetto al controllo delle dichiarazioni, è che il flusso del debito 2019 non fosse ancora trasmesso da AdE ad exEquitalia. Pertanto, tale debito era, almeno fino al 28 giugno, sconosciuto a quest'ultimo ufficio.
Anche se il provvedimento della Figc dice che relativamente al debito 2019 il Chievo è decaduto dalla procedura già esperita ai sensi dell’art. 19 del DPR 602/73, che è la rateazione ex Equitalia giusto?
Quindi già aveva un piano rateale ex Equitalia, almeno cosi dice la Covisoc.
car89
Veterano
Veterano
Messaggi: 1026
Iscritto il: lunedì 10 gennaio 2011, 18:28
Gender: Male
Ha ringraziato: 98 volte
Sei stato  ringraziato: 151 volte

Re: SERIE B 2021/2022

Messaggio da car89 »

frank ockk ha scritto: giovedì 22 luglio 2021, 18:37 Per i non addetti ai lavori, cerco di descrivere con parole semplici e con esempi, cosa succede quando si presenta una dichiarazione fiscale e questa, al primo controllo, risulti irregolare.

1) Un contribuente presenta nel 2020,ad es,.la dichiarazione IVA 2019 ;

2) dopo qualche mese, l'AdE la sottopone al controllo in particolare verifica che siano stati fatti i relativi versamenti;

3) se l'esito è irregolare, ad es. omesso versamento di €1.000,l 'AdE consegna al contribuente un avviso bonario, indicandogli che non ha versato il predetto importo e che può sanare il tutto pagando entro 30 giorni, €1.100,00 (nell'avviso ci sono le sanzioni ridotte, pari al 10 delle somma non versata). In alternativa, può sanare il debito di €1.100,00 in comode rate trimestrali, da 2 a 8 rate (ndr se il debito fosse superiore ad €5.000 le rate potevano essere max 20, sempre trimestrali).

4) la rateazione predetta spetta di diritto senza alcuna richiesta da fare all'AdE. Il calcolo delle rate è fatto con un programma on line messo a disposizione.
Poi, un software dell'AdE controlla i versamenti ed esso non ha bisogno di sapere preventivamente se il contribuente abbia scelto di pagare in 2 rate o 5 o 7 ecc. Se ne accorge esso stesso del comportamento intrapreso dal contribuente.

5) il contribuente se non rispetta la rateazione, decade dalla rateazione solo se non ha pagato nei termini la 1° rata oppure 2 rate consecutive). La rateazione decaduta non può più essere ripristinata, neanche nel periodo covid;

6) Quando il software dell'AdE si accorge che il contribuente non ha pagato in unica soluzione €1.100, 00 o non ha versato la prima rata o non ha versato due rate consecutive), il competente ufficio dell'AdE comunica ad ex Equitalia che il contribuente deve all'Erario 1.300 (la sanzione passa infatti dal 10% al 30%) meno tutti i versamenti rateali cmq fatti dallo stesso che supponiamo siano € 500)

6) il trasferimento da AdE ad exEquitalia, citato nel punto 5, è automatizzato ma non è immediato; può richiedere anche dei mesi.

7) Passato questo tot di mesi, la posizione debitoria del ns contribuente è ora visibile sui pc di ex Equitalia. Tocca a quest'ultima, produrre la cartella di pagamento di € 800,00 e notificarla al contribuente.

8) una volta notificata la cartella, , il contribuente può pagae in un unica soluzione o chiedere dilazione per 72 rate mensili a norma dell'art 19 Dpr 602/ 73;.
La richiesta può essere accolta o respinta. Se accolta, ex Equitalia predispone e consegna il piano di rateazione.

Avete capito? Avete domande?

Estratto da lavagnetta del prof Furnari.
Il punto principale del ricorso è questo.
Markol
Veterano
Veterano
Messaggi: 11766
Iscritto il: domenica 29 maggio 2005, 21:10
Gender: Male
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 628 volte

Re: SERIE B 2021/2022

Messaggio da Markol »

Turris!!!

Inviato dal mio BLA-L09 utilizzando Tapatalk

Questi utenti hanno ringraziato l autore Markol per il post:
emmeadiddru (giovedì 22 luglio 2021, 19:53)
Reputazione: 5.56%
Avatar utente
Frascale67
Veterano
Veterano
Messaggi: 5997
Iscritto il: giovedì 8 agosto 2019, 9:09
Gender: Male
Ha ringraziato: 254 volte
Sei stato  ringraziato: 555 volte

Re: SERIE B 2021/2022

Messaggio da Frascale67 »

Se qualcuno mi dice come fare allego bilancio del Chievo.
"C'è del marcio in Via degli Stadi".
William perdonami.
Markol
Veterano
Veterano
Messaggi: 11766
Iscritto il: domenica 29 maggio 2005, 21:10
Gender: Male
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 628 volte

Re: SERIE B 2021/2022

Messaggio da Markol »

Frascale67 ha scritto:Se qualcuno mi dice come fare allego bilancio del Chievo.
Più che allegare, spiegalo per noi profani come sai fare tu. Ho il vago sentore che siano più fantasiosi del pupazzo.

Inviato dal mio BLA-L09 utilizzando Tapatalk

Avatar utente
Frascale67
Veterano
Veterano
Messaggi: 5997
Iscritto il: giovedì 8 agosto 2019, 9:09
Gender: Male
Ha ringraziato: 254 volte
Sei stato  ringraziato: 555 volte

Re: SERIE B 2021/2022

Messaggio da Frascale67 »

Markol ha scritto: giovedì 22 luglio 2021, 20:00 Più che allegare, spiegalo per noi profani come sai fare tu. Ho il vago sentore che siano più fantasiosi del pupazzo.

Inviato dal mio BLA-L09 utilizzando Tapatalk
Sono falliti. Ma da mo'.
Li salverebbe solo una promozione in A.
Con un anno di serie b ci fanno la birra.
Ha un totale di debiti, già depurati dai crediti, di quasi 45 milioni di € al 30 giugno 2020.
Non capisco questo accanimento terapeutico.
Questi utenti hanno ringraziato l autore Frascale67 per questi 3 post:
Oberdan_80 (giovedì 22 luglio 2021, 20:14) • Trotto2 (giovedì 22 luglio 2021, 20:27) • cirujeda (sabato 24 luglio 2021, 10:01)
Reputazione: 16.67%
"C'è del marcio in Via degli Stadi".
William perdonami.
Avatar utente
Oberdan_80
Veterano
Veterano
Messaggi: 12411
Iscritto il: giovedì 14 luglio 2005, 16:46
Gender: Male
Località: Roges di Cosenza Nord
Ha ringraziato: 655 volte
Sei stato  ringraziato: 512 volte

Re: SERIE B 2021/2022

Messaggio da Oberdan_80 »

Frascale67 ha scritto: giovedì 22 luglio 2021, 20:07 Sono falliti. Ma da mo'.
Li salverebbe solo una promozione in A.
Con un anno di serie b ci fanno la birra.
Ha un totale di debiti, già depurati dai crediti, di quasi 45 milioni di € al 30 giugno 2020.
Non capisco questo accanimento terapeutico.
confermo, salvare il Chievo vuol dire accettare consapevolmente il rischio che a metà campionato ci sia una squadra che lo falsa e/o non si presenta più in campo... :wink:
-------
=@ GUARASCIO MOLLA IL COSENZA CALCIO =@

Immagine
Avatar utente
Frascale67
Veterano
Veterano
Messaggi: 5997
Iscritto il: giovedì 8 agosto 2019, 9:09
Gender: Male
Ha ringraziato: 254 volte
Sei stato  ringraziato: 555 volte

Re: SERIE B 2021/2022

Messaggio da Frascale67 »

Ha ceduto tra luglio 19 e giugno 20
DE PAOLI 4,5
JAROSZINSKI 2,6
BANI 2,7
LERIS 2,1
VAJENT 1,5
BARBA 1,75

Più altri. Mo' stepinski lo conosco. Questi no. Giudicate voi.
Plusvalenze per 16 milioni
"C'è del marcio in Via degli Stadi".
William perdonami.
Rispondi